Quantcast

Positano ancora un malore a Fornillo. Si ripropone il problema dell’assenza del 118 sulla spiaggia

Positano, costiera amalfitana. In questo caldo pomeriggio di fine luglio si registra purtroppo ancora un malore sulla spiaggia di Fornillo. I malori, più o meno gravi, sono oramai quasi all’ordine del giorno, complice il caldo eccessivo che sta caratterizzando questo periodo. Il bagnante è stato colto da un principio di infarto e la fortuna ha voluto che sulla spiaggia fosse presente il Dott. Ponticorvo di Praiano che è prontamente intervenuto per prestare il primo soccorso in attesa dell’arrivo del 118 che ha impiegato circa un’ora per raggiungere la spiaggia di Fornillo. Se non ci fosse stata la provvidenziale presenza di un medico sul posto forse adesso staremmo scrivendo di una tragedia.

Positano ancora un malore a Fornillo. Si ripropone il problema dell'assenza del 118 sulla spiaggia

Si torna necessariamente a parlare dell’assenza di una postazione di primo soccorso del 118 sulla Spiaggia Grande (come era presente in passato), problema che noi di Positanonews abbiamo sollevato più volte e che fino a questo momento non ha trovato una soluzione.

Una postazione fissa sulla Spiaggia Grande, meta ogni giorno di migliaia di bagnanti e turisti costretti spetto ad attendere sotto il sole l’arrivo dei mezzi di trasporto via mare, permetterebbe di guadagnare minuti preziosi in caso di malori, minuti che spesso potrebbero salvare una vita.

Intervenire per un malore sulla Spiaggia Grande o sulla spiaggia di Fornillo richiede a volta quasi un’ora perché un turista che si sente male all’inizio si trova disorientato non sapendo a chi rivolgersi fino a quando decide di chiamare il 118 dell’Asl che a sua volta allerta la postazione del 118 che si trova in Via Pasitea. L’ambulanza deve quindi raggiungere il molo della Spiaggia Grande sperando di non restare imbottigliata nel traffico. Una volta giunti sul molo, nel caso in cui la persona che ha bisogno di cure sia sulla Spiaggia Grande, è necessario trovare un mezzo di fortuna per raggiungerla visto che manca anche un’idroambulanza, che è fondamentale in una realtà come quella di Positano.

Ovviamente come è chiaro dalla vicenda, e dal contenuto dell’articolo, noi di Positanonews non addebitiamo nulla all’equipaggio del 118 intervenuto oggi, il quale è intervenuto quanto prima poteva, quindi nulla da eccepire, basti pensare che a Praiano l’ambulanza che doveva intervenire alla Sponda , fra l’altro senza medico, non poteva arrivare alla Gavitella.  I tempi sono dettati da motivi logistici ma prima ancora organizzativi del 118,  il problema che noi denunciamo è la mancanza di un presidio sanitario sulla Spiaggia più famosa al mondo e la mancanza dell’idroambulanza che servirebbe a tutta la Costiera amalfitana per un intervento rapido.

Commenti

Translate »