Quantcast

Il presidente dell’Associazione Cuochi Penisola Sorrentina: “Servono certezze. Aspettiamo protocollo preciso”

Altro ospite illustre al nostro appuntamento quotidiano del Positanonews Tg. Ieri sera abbiamo avuto ospite il giovanissimo e intraprendente presidente dell’Associazione Cuochi della Penisola Sorrentina, Salvatore Severi.

La sua esperienza e testimonianza ci consentono di entrare nel tessuto della ristorazione, cercando di comprendere al meglio come si muoverà il settore in questa Fase 2.

“A me piace definirci il cuore del turismo – ha dichiarato Salvatore – Quello che stiamo vivendo è a dir poco surreale, siamo abituati a vedere le strade di Sorrento piene di turisti e ora sono vuote. C’è tanta voglia di tornare in cucina, riprendere il lavoro che ci piace fare.

Sappiamo che è ancora lontana l’apertura e che quando apriremo dovremo seguire dei protocolli rigorosi, per tutelare noi ed il cliente. Non sarà facile. L’importante è non abbattersi. Dobbiamo tornare più forti di prima.
Chiediamo, però, delle certezze, delle date di inizio e dei protocolli scritti da seguire. Abbiamo voglia di tornare ai fornelli, è la nostra vita.

Stiamo parlando con varie istituzioni locali, servono aiuti economici sia se iniziamo a lavorare sia se dobbiamo restare un’estate intera senza lavoro. Sappiamo che ora fare dei progetti è difficile, ma ci siamo già mossi. Aspettiamo, come detto, il protocollo e delle certezze”.

Intervista dal minuto 33,30.

Mostra tutto il testo Nascondi
Translate »