Quantcast

Salernitana: domenica parte la missione salvezza!

Più informazioni su

    Lassana o Leo? Una mediana tutta africana o un pizzico di Toscana? Fabrizio Castori non baderà certo alla geografia, ma tremendamente alla sostanza per decidere chi rimpiazzerà lo squalificato Di Tacchio in mezzo al terzetto di centrocampo nel 3-5-2 che scenderà in campo domenica a Bologna. C’è ancora un allenamento oggi pomeriggio, prima delle rifinitura di domani mattina con conseguente partenza in treno alla volta dell’Emilia. Sicuro assente sarà pure il difensore Veseli, mentre l’affaticato Kristoffersen andrà valutato. Ieri ha svolto solo fisioterapia.

    Lassana scalpita

    Il maliano è in vantaggio per una maglia, dopo l’ora di gioco che il trainer gli ha concesso in Coppa Italia contro la Reggina. Ha alternato buone cose ad altre meno, evidenziando una condizione fisica ancora lontana dal top. Lo ha confessato lo stesso allenatore – ma non era certo un segreto – nella conferenza stampa del dopopartita. Lassana Coulibaly è giunto in granata dopo il ritiro di Cascia, da svincolato. L’ultima sua apparizione per 90′ è datata 25 aprile in Ligue1. Quattro mesi sono tanti e, sebbene l’ex Glasgow Rangers si sia allenato diligentemente, un conto è farlo da soli e un altro in un gruppo, con tanto di amichevoli. Ma è anche vera una cosa spesso ribadita anche dal mister: “La condizione si acquista solo giocando. Se non giochi mai, non sarai mai pronto”. C’è da velocizzare il processo, facendolo con criterio e con pochi rischi.

    Ipotesi staffetta

    Potrebbe esserci staffetta tra Lassana Coulibaly e Leonardo Capezzi. Il 26enne cresciuto nella Fiorentina ha avuto – al solito – un impatto importante sulla partita di coppa, da subentrato. Ha mostrato fame e capacità di abbinare qualità e quantità, proprio come vuole Castori. Cercherà di dimostrare di essere da Serie A, dopo averla assaporata col Crotone, visto che le successive esperienze con Empoli e Sampdoria sono state poco felici soprattutto dal punto di vista della continuità. L’allenatore granata deve decidere se iniziare con il maliano e poi rimpiazzarlo con Capezzi o viceversa. Occhio però anche alla possibilità di cambiare spartito tattico a gara in corso, qualora Lassana esaurisse la benzina prima di tutti, come è probabile: al suo posto potrebbe anche entrare Zortea per un passaggio al 4-4-2, se la gara lo consentisse o lo richiedesse.

    Obi, dolci ricordi col Bologna

    Certi del posto a centrocampo sembrano essere le mezzali Mamadou Coulibaly e Joel Obi. Il primo, dopo gli sprazzi di Pescara e Udine, vorrebbe continuità nella massima divisione ed ha il sogno di ricevere la chiamata della Nazionale del Senegal. Il secondo ha grande esperienza in Serie A, dove ha collezionato oltre 120 partite tra Inter, Parma e Chievo. Proprio con la maglia dei clivensi contro il Bologna ha segnato il suo ultimo gol in massima divisione, nel novembre 2018. Finì 2-2.
    mercato:

    La Salernitana è interessata all’attaccante dellaDinamo Kiev corrispondente al nome di Gerson Rodrigues.

    E’ un calciatore di 26 anni di nazionalità lussemburghese, molto duttile. Può giocare come ala sinistra, punta centrale o ala destra. Il suo piede preferito è il destro.

    Tra gli aspetti negativi che lo contraddistinguono rientrano la discontinuità che ne ha caratterizzato la carriera fino a questo momento, e il fatto di tendere spesso all’ammonizione.

    Per il resto è veloce, abile nei dribbling, ha una buona finalizzazione, ha un tiro potente, ed è anche un buon assist man.

    Ecco la sua situazione in merito ai gol e agli assist vincenti (da cui è derivato un gol) finora offerti in carriera, per quanto riguarda i campionati professionistici:

    • Nella massima serie lussemburghese (in cui ha militato in varie stagioni con vari club) ha fatto registrare in tutto: 54 presenze, 12 gol e 4 assist decisivi.

    • Nella seconda serie lussemburghese (2012-13 con lo Swift Esperange e nel 2014-15 con il Tetange) ha ottenuto 24 presenze e siglato 5 reti in tutto.

    • Nella seconda serie olandese (nel 2017 con il Telstar, allora militante in Jupiler League) conta: 12 incontri, 3 gol e 1 assist decisivo.

    • Nella massima serie giapponese (nel 2019 con il Jubilo) ha ottenuto 15 presenze e segnato 5 volte.

    • Nella massima serie ucraina (nel 2019 e dal 2020 al 2022 con la Dinamo Kyev) ha fatto 33 incontri, 6 gol e 2 assist vincenti.

    • Nella massima serie turca (nel 2020 con l’Ankaragucu) ha ottenuto 11 presenze, segnato 6 volte e offerto 2 assist decisivi.

    Degno di nota è anche il fatto che conta 7 gol in 36 presenze con la nazionale del Lussemburgo.

    Di seguito proponiamo un video in cui è possibile vedere Gerson Rodrigues in azione, e alcune sue reti. Il filmato proviene dal canale Youtube “Sturridge’in Dansı” e risale al 19 giugno 2020.
    fonte salernitananews.it

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »