Quantcast

Tempi stretti per i progetti del Pnrr, appello ai sindaci della penisola sorrentina

Gli operatori turistici della penisola sorrentina si appellano agli amministratori locali perché non perdano l’occasione dei progetti che presenterà la Città Metropolitana di Napoli al governo per assicurarsi le risorse previste dal Piano nazionale di ripresa e resilienza.

“Il momento è veramente complesso per l’esplosione della crisi sanitaria che è la principale emergenza e che colpisce nuovamente in modo profondo il turismo – si legge in una nota -. In queste ore difficili, oltre a pensare ai sostegni necessari a zone come la nostra che vivono esclusivamente di turismo, abbiamo il dovere di guardare anche al futuro.

Abbiamo appreso che il 22 dicembre si è tenuto un incontro promosso dal sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Gaetano Manfredi, cui erano stati invitati i sindaci dei Comuni della provincia di Napoli (ne erano presenti una cinquantina su 90) per discutere dei progetti da presentare come Città Metropolitana al governo da finanziare con il Pnrr.

Si presenteranno 6 proposte suddivise per Ambiti territoriali. I Comuni della Penisola Sorrentina sono stati inseriti nell’ambito “Costa Vesuvio – Sorrento” I progetti dovranno puntare su manutenzione di aree pubbliche, miglioramento della qualità del decoro urbano, potenziamento dei servizi culturali, progetti legati al trasporto ed alla qualità ambientale. I progetti saranno presentati al Ministero entro il 28 febbraio.

Per questo abbiamo chiesto ai sindaci dei Comuni della penisola sorrentina se hanno partecipato all’incontro con il sindaco Manfredi, se tratteranno la questione al Tavolo dei Sindaci dei Comuni della Penisola Sorrentina che si riunisce periodicamente, se ritengono utile un confronto con i rappresentanti dell’economia locale per coinvolgere gli operatori economici in scelte importantissime.

Sappiamo che gli impegni dei primi cittadini sono tanti ma siamo tutti consapevoli che le risorse economiche sono indispensabili per affrontare le numerose priorità quali trasporto, mobilità, decoro urbano, qualità ambientale, promozione delle attività culturali. Le nostre associazioni sono ovviamente disponibili a una collaborazione costruttiva”.

La nota è firmata da Sergio Fedele presidente Atex Campania, Franco Cappiello presidente Aicast Macroarea Penisola Sorrentina, Mario Colonna Delegato Turismo Macroarea Aicast Penisola Sorrentina, Fabio Colucci presidente Club dei 500, Giovanni Rosina Associazione Charter Campania, Marcello Aversa presidente Peninsulart e Pepito Di Maio delegato Associazione Agenti di Viaggio Penisola Sorrentina.

Commenti

Translate »