Quantcast

Cava de’ Tirreni non rinuncia all’Albero di Natale

Cava de’ Tirreni non rinuncia all’Albero di Natale. Ce ne parla Giuseppe Ferrara in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano La Città di Salerno.

Non solo luminarie per le festività: nonostante le difficoltà in cui versano le casse, il Comune conferma anche l’installazione del grande Albero di Natale in piazza Vittorio Emanuele III e parte la gara per individuare la ditta che si occuperà dell’intervento per circa 31mila euro.

È quanto si apprende dal bando pubblicato ieri dall’Amministrazione Comunale per affidare il servizio di fornitura, installazione, manutenzione e smontaggio dell’Albero di Natale e di sfere, lampadari e stelle luminose che adorneranno il borgo in corrispondenza della piazza principale, della piazzetta del Purgatorio e di tutte le chiese cittadine. In particolare per quest’anno si è optato per un albero bianco in acciaio zincato, a base circolare, la cui altezza dovrebbe raggiungere i 15 metri. La ditta che si aggiudicherà la gara, oltre all’installazione, dovrà curare anche il collegamento agli impianti elettrici per l’alimentazione. L’allestimento dell’albero dovrà essere ultimato entro il 3 dicembre, così da consentire l’accensione ed il perfetto funzionamento per l’8 dicembre, giorno dedicato all’Immacolata e tradizionalmente individuato come inizio delle festività natalizie con l’illuminazione di tutto il centro storico e dell’albero.

La rimozione di luminarie e albero è invece programmata per il 16 gennaio. Piazza Vittorio Emanuele III e piazza Eugenio Abbro, poi, saranno illuminati con 15 lampadari e sfere sospese, mentre altre dieci sfere sono previste nella piazzetta del Purgatorio. Scongiurato il rischio che quest’anno il centro cittadino non venisse addobbato per mancanza di risorse economiche considerata anche le difficoltà finanziarie dell’Ente emerse dal rendiconto e dallo schema di bilancio di previsione. Il dubbio principale, infatti, era relativo proprio al tradizionale Albero di Natale che da anni viene montato e allestito in piazza Vittorio Emanuele anche perché, al momento, intorno alla fontana dei delfini insistono i cantieri per la ripavimentazione della piazza e non ci sarebbe spazio. Ma da Palazzo di Città hanno assicurato che i lavori saranno ultimati in tempo utile per rimuovere le transenne e permettere così il montaggio dell’Albero. Proseguono, intanto, anche le altre procedure avviate qualche giorno fa relative all’individuazione di un’altra ditta che, per un importo di circa 7mila euro, si occuperà dell’allestimento natalizio dei portici, dei cestini pensili e del Palazzo di Città. L’aggiudicatario dovrà, in particolare, installare archi luminosi lungo i portici di corso Umberto I e luminarie a catenaria di proprietà comunale nei cestini pensili lungo tutto il corso porticato.

Commenti

Translate »