Quantcast

Cava de’ Tirreni: ladri al Distretto sanitario Asl, s’indaga

Cava de’ Tirreni: ladri al Distretto sanitario Asl, s’indaga. Ladri in azione, ieri notte, all’interno del Distretto sanitario di via Gramsci. Hanno fatto irruzione nella struttura dell’Asl salernitana attraverso l’ufficio riabilitazione, per poi passare al setaccio gli uffici ticket e prenotazioni all’interno dei quali speravano di trovare soldi in cassa. Operazione “pulizia” non riuscita ed i malviventi, sicuramente più di due, per non destare sospetti all’esterno, sono fuggiti senza trafugare neanche beni mobili di valore, visto che la struttura è dotata, oltre che di computer, anche di macchinari di ultima generazione, per visite specialistiche.

Per irrompere negli uffici, i ladri hanno rotto le porte dei locali, chiuse a chiave. Una volta dentro, hanno iniziato a rovistare tra carte e fascicoli, con cassetti buttati a terra, nella speranza di trovare soldi. Dall’inventario presentato alle forze dell’ordine non risulta sparito nessun oggetto ed il fatto che i malviventi abbiano messo a soqquadro diversi uffici, la dice lunga sulle loro intenzioni di individuare dove fosse la cassa contenente le liquidità. Sul posto, subito dopo la scoperta fatta dal responsabile del Distretto, è giunta la polizia di Stato del Commissariato di corso Palatucci che ha eseguito i rilievi del caso.

Ora, al vaglio degli inquirenti, ci sarà la videosorveglianza della zona, anche al fine di individuare da quale punto sono giunti i ladri prima di entrare nel piazzale del Distretto. Molto probabilmente, hanno utilizzato le scale di asservimento al parcheggio e lì li ha attesi un palo, in auto, pronto a trovare la via di fuga, non appena si fosse presentato un procurato allarme. I ladri sono comunque andati via con un pugno di mosche in mano, che non hanno neanche pensato di trafugare qualche materiale di valore. Macchinari non facili da portare via, a causa dei due cancelli chiusi, uno automatico e l’altro, lato parcheggio, raggiungibile solo dalle scale.

A favorire i malviventi nelle operazioni di scasso e messa a soqquadro degli uffici, è stato il forte vento che ha coperto i rumori provenienti dal distretto. In mattinata, gli operatori hanno provveduto a mettere ordine e a sanificare l’ambiente, prima dell’arrivo dell’utenza. Un distretto che, grazie ai numerosi servizi, chirurgia, fisiatria, otorinolaringoiatria, dermatologia, cardiologia, oncologia, oculistica, odontostomatologia, neurologia, urologia e ortopedia, richiama centinaia di utenti a settimana Ieri mattina, il Distretto sanitario dell’Asl, oltre ad aver subìto la visita dei ladri che hanno danneggiato suppellettili ed infissi, è caduto anche sotto i colpi del forte vento. Nelle prime ore del pomeriggio, uno scricchiolìo proveniente dal cielo della struttura, ha evidenziato lo scollamento parziale di alcuni pannelli isolanti.

Fonte La Città di Salerno

Commenti

Translate »