Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Funerali della piccola Laura Apuzzo, hanno negato la visita al nonno paterno Giovanni di Vico Equense “Trattato peggio di Bossetti”

Piano di Sorrento . Una pagina tristissima per la penisola sorrentina. Alla scomparsa di una bambina la piccola Laura Apuzzo  di soli 12 mesi si abbina una ingiustizia assurda della burocrazia italiana. Ai  Funerali della piccola Angela Apuzzo, hanno negato la visita al nonno paterno Giovanni di Vico Equense . “Agli arresti domiciliari per una questione di auto, senza aver ucciso nessuno, ha fatto chiedere dagli avvocati disperatamente di poter vedere la piccola prima che morisse e ai funerali, Cosa che gli è stata negata, trattato peggio di Bossetti” , dicono i familiari. E’ una assurdità che non comprendiamo la pena per la nostra Costituzione ha uno scopo rieducativo non afflittivo, ma poi di che parliamo?

Oltre all’economia esiste una giustizia di serie A e serie B fra Nord e Sud?

I giudici della Corte d’assise d’appello di Brescia hanno autorizzato Massimo Bossetti, condannato in secondo grado per l’omicidio della tredicenne di Brembate di Sopra, Yara Gambirasio, a partecipare domani ai funerali della madre, Ester Arzuffi, morta a 71 anni  . Qui a Napoli in Campania  una persona che non ha ucciso nessuno non può andare neanche ai funerali della piccola nipote?

Bisogna passarsi un pò la mano sulla coscienza. Molti dimenticano cosa sia la “pietas” e l’ “humanitas” ma anche, secondo noi, i principi cardine della nostra Costituzione Italiana. E’ una questione di cuore e di anima ma anche di diritto e di ingiustizia formale e sostanziale, così come ci è stata rappresentata la vicenda.

Tutti noi preghiamo per la scomparsa della piccola Laura Apuzzo un altro angelo in paradiso. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.