Quantcast

VILLA FIORENTINO. “Caine – storie di detenute” documentario e talk + ASSIA Live Show

Articolo aggiornato dagli inviati di Positanonews con video, foto e interviste.

Da mercoledi 22 giugno 2022 , ore 19.30,  parte la rassegna “Incontriamoci in villa”, un programma articolato da giugno a settembre che prevede spettacoli, incontri, performance varie con la direzione artistica di Antonino GiammarinoIl primo appuntamento gratuito è “Caine – storie di detenute” è un progetto curato dalla giornalista Amalia De Simone in  forma di documentario interamente girato in due carceri femminili della Campania. Seguirà un momento di confronto e discussione sul tema ed il concerto di Assia Fiorillo.

Il docufilm racconta le storie di alcune detenute in maniera del tutto immersiva. La giornalista – in collaborazione con Simona Petricciuolo e la cantautrice Assia Fiorillo – ha trascorso intere giornate nei due penitenziari cercando di cogliere tutte le sfumature della vita dietro le sbarre. Il carcere e i diritti umani, gli abusi, la solidarietà, la violenza, la strada, i destini segnati, la vita criminale, la redenzione, il non pentimento, la maternità, l’esempio (nel bene e nel male), l’amore e la lontananza, la rabbia, il riscatto sociale, la solitudine, la malinconia, le crisi di astinenza. Tutto questo viene riportato nel documentario di taglio giornalistico, rendendo la reporter e la cantautrice testimoni dirette di percorsi di vita che quasi nessuno vuol vedere.

Caine” è la consapevolezza che il Caino della Bibbia ma anche quello di Saramago, non nasce così: Caino si diventa; è il prodotto di un contesto e di una esistenza. Il documentario presenta uno spaccato di galera che racconta anche del mondo fuori, la consapevolezza che l’errore può capitare a tutti e che non è indifferente nascere e crescere in determinati contesti o avere un vissuto declinato sul dolore o sulla rabbia. “Caine” si propone per abbattere un muro di pregiudizi che spesso ci fa pensare di essere i giusti e vedere chi sta dietro le sbarre solo come reietti della società senza speranza alcuna. Mischiarsi le vite, allora, apre la mente: aiuta a capire, aiuta a leggere meglio la storia di cui siamo tutti costruttori. Il fulcro dell’evento è il concerto di Assia Fiorillo che racconta di questa esperienza e di altri percorsi di vita. L’artista suonerà con la sua band al completo. Assia è una cantautrice e una musicista densa e insolita, fiera di declinare al femminile ispirazione e punto di vista in un panorama come quello italiano in cui la maggior parte delle canzoni cantate dalle donne sono scritte dai maschi.

Generico giugno 2022
Mostra tutto il testo Nascondi
Translate »