Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

A SORRENTO LA MAGIA DELLA NOTTE D’ARTE, PARTE IL RAVELLO FESTIVAL. MUSEI APERTI E TUTTI GLI EVENTI SU POSITANONEWS video

Questo fine settimana tiene banco la NOTTE D’ARTE DI SORRENTO, con un programma a 360 gradi e per tutti i gusti. A Ravello concerto inaugurale del 66°Festival . La domenica non è da meno, altrettanto ricca di eventi tra costa sorrentina e amalfitana. La disfida dei trombonieri a Cava e la Madonna di Pozzano. L’importante è non farselo raccontare, ma viverlo in prima persona questo fine settimana. Iniziano le corse supplementari della Vesuviana. Musei a ingresso libero in coda l’elenco. Su Positanonews tutti gli eventi più importanti nella nostra sezione Eventi. La Notte d’ Arte è il più bello fra tutti gli eventi di questo weekend in Campania che Positanonews seguirà.

Eventi e in partnership con la Fondazione Sorrento, il Museo Correale e la Pro Loco di Sorrento, per creare una rete di eventi in grado di arricchire l’estate sorrentina.
Il programma prevede: Sorrento classica: Chiesa dell’Addolorata, ore 20, Chorus Cai; chiesa del Rosario, ore 20:30 Rossella Parisi; chiesa dell’Addolorata, ore 21:30 Valeria Ioviero; il Festival degli Artisti di Strada: Oltre 70 artisti di strada dalle ore 20 alle ore 3 di notte intrattenimento lungo le strade e nelle principali piazze di Sorrento; Sorrento in mostra: a Villa Fiorentino quella dedicata a Francis Bacon aperta fino alle ore 3. Presso la SyART Gallery in via San Francesco in mostra Warhol, Haring ed Adami; Sorrento Comica: Alle ore 22:30 in Villa Fiorentino Marco Palmieri con la partecipazione delle Sex and the Sud in “Stasera offro io… manchi solo tu!”, madrina della serata Rosaria De Cicco; Mod’Arte al Museo Correale: Museo aperto e con ingresso libero fino a tarda notte. Dalle ore 19 presso il Museo Correale vernissage di moda, cultura e spettacolo fino alle ore 2.  Presenta Patrizia Pellegrino con la partecipazione di Stefano Masciarelli. Defilè di: La maison Sarli New Land; Maison Impero Couture; Maison Celestino; Gioielli del maestro orafo Gerardo Sacco; Libri sotto le stelle: Dalle ore 17 alle ore 24 al Sedil Dominova presentazione di un libro ogni ora: ore 17 “Legami di sangue”; ore 18 “Le strade della Méhari”, ore 19 “La città e i suoi misteri”, ore 20 “Quando raccontano le donne”, ore 21 “Tutti i colori del nero”, ore 22 “A qualcuno piace fashion”; Sorrento da gustare: Un vero e proprio percorso tra i sapori tipici della penisola sorrentina al Bastione Parsano con assaggi e degustazioni gratuite ma anche vendita prodotti tipici campani. Alle ore 20, 21, 22 e 23 si svolgeranno 4 show cooking dello chef Daniele Riccio che avranno come protagonista lo gnocco alla sorrentina. Mentre il bar Primavera di Antonio Cafiero offrirà sul corso Italia del gelato al limone dalle 2 alle 3 di notte. A Villa Fiorentino, invece, protagonista sarà lo street food con quattro Ape.

Risultati immagini per Notte d’Arte - Sorrento di notte tra arte e musei”

 

     SABATO 30 GIUGNO, ORE 20.00PHILHARMONIA ORCHESTRA
DIRETTORE ESA-PEKKA SALONEN

Sarà Wagner a dare l’avvio al Ravello Festival 2018 in una sequenza ciclica che ogni anno torna a contaminare l’ispirazione del genio con lo spirito del luogo.

Sabato 30 giugno (ore 20) Nord e Sud d’Europa si ritrovano sul Belvedere di Villa Rufolo con un concerto affidato alla guida sicura di Esa-Pekka Salonen, il direttore finlandese tra i più grandi e innovativi sulla scena mondiale (che festeggerà sul palco il suo 60esimo compleanno), appassionato costruttore di una coscienza ecologica attorno al Mar Baltico e dallo scorso anno affascinato narratore della prospettiva mediterranea che qui ha incontrato, esattamente come capitò al genio tedesco che il maestro omaggerà dirigendo la Philharmonia Orchestra.

Il programma propone il Preludio all’opera Tristano e Isotta (1865), partitura che in sede di concerto si lega, in simbolica continuità, alla conclusione dell’opera (la Morte d’amore d’Isotta). Il brano è tratto dalla prima giornata della Tetralogia, L’anello del Nibelungo, la Valchiria (1870). Si tratta dello struggente addio che il dio Wotan rivolge alla figlia più amata, la valchiria Brünnhilde. Il concerto si chiude con tre momenti celeberrimi tratti dall’ultima giornata della Tetralogia, Il Crepuscolo degli Dei (1876): il primo è la maestosa Alba che saluta l’unione di Sigfrido con Brünnhilde e il viaggio di Sigfrido sul Reno, itinerario dell’eroe verso il suo tragico destino; il secondo è la Marcia funebre di Sigfrido, che riassume la “vita dell’eroe” ucciso a tradimento dal perfido Hagen; il terzo è la scena dell’Immolazione finale di Brünnhilde, la quale si brucia, dopo aver compianto Sigfrido, sancendo la fine del tempo degli Dei.
Tristano e Isotta chiuderà anche il festival il 25 agosto, a sigillo di una tradizione che innesta però, sulla trama dei concerti sinfonici, anche un ricco programma di danza e di jazz.

Sul palco di Villa Rufolo assieme ai 102 elementi della Philharmonia Orchestra di Londra, le straordinarie voci del soprano Michelle DeYoung e del baritono James Rutherford al loro debutto nella Città della Musica.

L’avventura della 66esima edizione del Ravello Festival continuerà fino al 25 agosto con ventisei appuntamenti per un programma artistico che offre al pubblico di Ravello il meglio della scena mondiale: grandi orchestre internazionali e acclamati direttori, nomi storici e autori di ricerca del jazz, compagnie ammiraglie di balletto, coreografi contemporanei e icone intramontabili della danza, contaminazione tra generi diversi, pagine inedite e produzioni speciali che nell’estetica della rappresentazione traggono ispirazione dai grandi temi di sempre, e dalle “questioni” lasciate aperte dal Novecento.
Firmano il programma Alessio Vlad (musica), Maria Pia De Vito (jazz), Laura Valente (danza, tendenze, formazione, mostre e nuovi linguaggi) al terzo anno della loro direzione artistica. Un’offerta culturale resa possibile grazie allo sforzo delle politiche pubbliche della Regione Campania che radica nel sostegno alle eccellenze dell’industria creativa un segmento fondamentale della sua strategia di sviluppo.

Sabato 30 giugno
Belvedere di Villa Rufolo, ore 20.00
Philharmonia Orchestra
Direttore Esa-Pekka Salonen
Soprano Michelle DeYoung
Baritono James Rutherford
Posto unico € 60

PROGRAMMA

Richard Wagner (1813 – 1883)
Tristan und Isolde (Tristano e Isotta)
Preludio 
Liebestod

Die Walküre (La Walchiria)
Addio di Wotan
***
Götterdämmerung (Il crepuscolo degli dei)
Alba e viaggio di Sigfrido sul Reno 
Morte di Sigfrido e Marcia Funebre
Olocausto di Brunilde

BIOGRAFIE

Esa-Pekka Salonen
La costante ricerca di innovazione di Esa-Pekka Salonen lo spinge ad una riconsiderazione continua della musica classica nel 21° secolo.
Salonen è attualmente il Direttore Principale e Consulente Artistico della Philharmonia Orchestra di Londra e il Direttore Onorario per la Los Angeles Philharmonic, dove è stato direttore musicale dal 1992 fino al 2009.
Questa stagione è la seconda di tre come Marie-Josée Kravis Composer-in-Residence presso la New York Philharmonic, e il primo di cinque anni come Artist in Association alla Finnish National Opera and Ballet. Salonen è inoltre direttore artistico e co-fondatore del Baltic Sea Festival, giunto alla sua quattordicesima edizione, che invita artisti celebri al fine di promuovere l’unità e la coscienza ecologica tra i paesi intorno al Mar Baltico.
Durante la stagione 2016 Salonen ha portato la Philharmonia al Festival di Aix-en-Provence, dove si sono esibiti nel Pelléas et Mélisande di Debussy, diretto da Katie Mitchell, e nel Oedipus Rex di Stravinsky, in un nuovo allestimento di Peter Sellars, ai BBC Proms, e in tournée in Francia, Spagna, e Stati Uniti.
Tra gli appuntamenti più importanti della stagione 2016: la prima del Concerto per pianoforte del compositore islandese Haukur Tómasson con la NDR Symphony Orchestra alla nuova Elbphilharmonie; la premiere del Concerto per quattro corni del compositore inglese Tansy Davies con la Philharmonia; tre concerti con la Metropolitan Opera Orchestra alla Carnegie Hall, nell’esecuzione dell’Elektra di Strauss, una delle produzioni più lodate della stagione del Met 2015-16; Elektra al Baltic Sea Festival e alla Finnish National Opera, dove dirigerà il suo primo ciclo completo dell’Anello nelle stagioni future.
Le composizioni di Salonen combinano complessità e virtuosismo tecnico con innovazioni melodiche e ritmiche scherzose. I suoi pezzi per orchestra sinfonica includono Giro (1982), LA Variations (1996), Foreign Bodies (2001), Insomnia (2002), e Nyx (2011), oltre a due concerti: per il pianista Yefim Bronfman e per il violinista Leila Josefowicz. Quest’ultimo è stato insignito del prestigioso Grawemeyer Award ed è apparso in una campagna pubblicitaria internazionale 2014 di Apple per iPad. Nel 2014 la Tonhalle Zurich Orchestra, dove è stato il primo a ricoprire il ruolo di Creative Chair, ha eseguito la premiere di Karawane per orchestra e coro, riscuotendo grande successo.
Nella stagione 2016/17 la New York Philharmonic si esibirà nel nuovo Concerto per violoncello di Salonen per Yo-Yo Ma e nella Premiere newyorkese di Wing on Wing, composizione scritta per la stagione inaugurale della Los Angeles Philharmonic alla Walt Disney Concert Hall progettata da Frank Gehry.
Il concerto per violoncello sarà inoltre eseguito dalla Chicago Symphony Orchestra sotto la direzione dello stesso Salonen, e di nuovo con la New York Philharmonic al Barbican Centre di Londra.
Salonen e la Philharmonia continuano la loro sperimentazione nel campo della presentazione digitale della musica al Southbank Centre, con la prima importante realizzazione di Realtà Virtuale da parte di un’orchestra sinfonica nel Regno Unito, così come le premiate installazioni RE-RITE e Universe of Sound, che hanno permesso alle persone in tutto il mondo di dirigere, suonare ed entrare all’interno dell’orchestra attraverso proiezioni audio e video.
Salonen ha anche guidato lo sviluppo di un’applicazione per iPad, The Orchestra, che permette all’utente un accesso senza precedenti allo sviluppo interno di otto opere sinfoniche.

DOMENICA 1° LUGLIO 2018

L'immagine può contenere: nuvola, oceano, cielo, montagna, spazio all'aperto, natura, testo e acqua

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono, testo

L'immagine può contenere: 2 persone

L'immagine può contenere: 1 persona, cappello e testo

Domenica 1 luglio Ore 19.00 La “Disfida dei Trombonieri” allo stadio Simonetta Lamberti, per l’assegnazione del Palio della Vittoria al Casale che avrà eseguito la migliore batteria di sparo del pistone.

 

 

MUSEI AD INGRESSO GRATUITO DELLA PROVINCIA DI NAPOLI IL 1° LUGLIO 2018

Mostra tutto il testo Nascondi