Quantcast
Sorrento, a Villa Fiorentino quattro appuntamenti con "Incontri di Vini e di Sapori campani"

Sorrento, a Villa Fiorentino quattro appuntamenti con “Incontri di Vini e di Sapori campani”

10/09 » 02/10/21

, :

Sorrento. A Villa Fiorentino quattro fine settimana per «Incontri di Vini e di Sapori campani», una serie di attività che puntano alla promozione e valorizzazione delle tipicità locali. Si parte venerdì 10 settembre alle 19 e, per quattro fine settimana, il venerdì e il sabato (10 e 11; 17 e 18; 24 e 25 settembre; 1 e 2 ottobre), il parco e l’agrumeto della storica villa Fiorentino faranno da scenario agli «Incontri di Vini e di Sapori campani», una serie di attività che puntano alla promozione e valorizzazione delle tipicità locali. L’Associazione Cryteria Project, che organizza l’evento giunto alla sua dodicesima edizione, accoglie piccole e medie aziende del settore agroalimentare della nostra bella regione. A fare da padrone il limone ovale IGP, commercializzato dalla Cooperativa Solagri che produce anche gustose marmellate di agrumi, seguito dal provolone del monaco, altro prodotto simbolo della Penisola Sorrentina, lavorato tra gli altri dal maestro casaro Benedetto De Gregorio dell’azienda Il Turuziello sulle colline lubrensi. Sorrento però allunga la mano alla verde Irpinia e ai suoi vini, in particolare a quelli di Taurasi e delle Cantine Fratelli Addimanda, a sancire e ricordare il gemellaggio firmato nel 2017 tra le due città. Dalla vicina Fontanarosa arriva la selezione di salumi di Iannella che ben si sposano con i pecorini de Lo Chalet del Formaggio di Avella, per comporre ricchi taglieri.
Non mancheranno i prodotti dell’area vesuviana: i vini della Tenuta Augustea e il più famoso pomodorino del piennolo dell’azienda Rosso Vesuvio. Spazio anche ai prodotti trasformati nel salernitano, ai sottolio dell’azienda D’Amico e alle conserve de La Fiammante. In degustazione anche la pasta di Gragnano Garofalo, preparata da chef del territorio, accompagnata dai vini delle aziende vitivinicole Moio, Casolare DiVino e La Guardiense e impreziosita dall’olio Torretta. Come per gli scorsi anni, oltre all’esposizione e all’assaggio di prodotti tipici si svolgeranno anche attività laboratoriali, come le masterclass sui vini campani, organizzate in collaborazione con l’AIS Campania – Delegazione Penisola Sorrentina, in programma per venerdì 24 settembre (i bianchi) e sabato 2 ottobre (i rossi), alle 19.00. E ancora presentazioni di libri, la prima sabato 18 settembre, alle 19.00: “Saluti dalla Penisola Sorrentina” di Salvatore Castellano e Franco Gargiulo. La seconda venerdì 1 ottobre sempre alle 19.00 e riguarda il libro scritto dalla produttrice di vino Manuela Piancastelli, “la signora del pallagrello”, dal titolo “Napoli, zuccaro & cannella”; con l’autrice sarà presente Antonino Pane. A seguire la proiezione del docu-film “Campania Felix. Memorie e Sapori” di Claudio Celentano e Umberto Astarita.
La manifestazione si chiude il 2 ottobre ma è previsto un fuoriprogramma il weekend successivo, ovvero il 9 ottobre, alle 19, sarà presentato il libro di Luciano Pignataro e Giancarlo Vecchio “Il metodo Cilento. I cinque segreti dei centenari”, con la gentile partecipazione di Livia Iaccarino. Ogni sera momenti di intrattenimento e spettacoli musicali; quello di chiusura, sabato 2 ottobre, alle 20.30, vedrà sul palco i Resurrextion. Il gruppo Hip Hop, composto da “ Mauro Marsu”, “DJ Spider”, “DJ Neno” e “Keezy”, festeggerà con un live il 19° anno dalla fondazione, con vari ospiti “on stage”.

Tutte le iniziative si svolgeranno nel rispetto delle norme anti COVID-19

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!

Translate »