Quantcast
Generico luglio 2021

DELLA PORTA E LA TEORIA DELLA “SIGNATURA RERUM”

15/07/21

, , , :

Attenzione l'evento è già trascorso

Giovedi 15 luglio 2021 alle ore 19.00, videoconferenza del Centro Studi Giovanni Della Porta , presieduto dal dott Palagiano , sulla teoria della Signatura Resrum, tenuta  del prof  Armando Maggi  dell’University Chicago, modera Alfonso Paolella.

La dottrina delle segnature (dal latino signatura, cioè «firma») è un’antica forma di conoscenza che studia l’aspetto, o appunto il «segno», con cui ogni elemento naturale di origine animale, vegetale o minerale si presenta, svelando per analogia la sua funzione terapeutica delle parti del corpo umano più simili ad esso.

Corrispondenze analogiche tra piante e animali in un’incisione di Giambattista della Porta (1588).

Alla fine del Cinquecento la dottrina delle segnature raggiunse infine la sua massima formulazione con la Fitognomica di Giovambattista Della Porta (1535–1615), autore di una sorta di «fisiognomica» delle piante, da lui messe in parallelo con le caratteristiche del corpo umano, e le cui fenomenologie sono chiavi indicative o «firme» delle loro proprietà medicamentose. In questa sua opera del 1588 (Phytognomonica) Della Porta indagò a lungo la vasta rete di corrispondenze segrete e simpatie occulte che intrecciano il mondo, e collegano non solo piante e uomini, ma anche minerali, animali, uomini, luoghi, stagioni, astri.

Gli elementi del regno vegetale compongono per Della Porta un sistema di segni visivi che consente al medico di individuare i rimedi più appropriati a seconda in particolare della loro localizzazione geografica: una determinata regione in cui si verifica una specifica malattia ospiterà la crescita delle piante più idonee a debellarla

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!

Translate »