Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News
Non modificare album

Cerimonia di passaggio di consegne al vertice della Direzione Marittima della Campania e della Capitaneria di Porto di Napoli

15/11/18

EVENTO GRATUITO
:

Attenzione l'evento è già trascorso

Gli inviati di Positanonews e Positanonewstv hanno seguito la manifestazioni per i tanti concittadini sorrentini presenti come armatori , piloti e interessati marittimi, riportando video , foto, interviste e impressioni.

Il golfo di Napoli è paragonabile alla baia di Hong Kong, così ha detto il Comandante in Capo delle Capitanerie di Porto Italia Meridionale, tale e tanta la mole di traffico tra piccoli natanti e navi da crociera. Questa espressione, a dir poco, ci ha strabiliato, tale da chiedere conferma nelle varie interviste agli armatori sorrentini presenti Lauro, Aponte, al Capo dei Piloti Lucenteforte. Volutamente non abbiamo avvicinato il Contrammiraglio Faraone, l’ho abbiamo fatto altre volte, egli è sempre stato disponibile, ma abbiamo voluto sentire Donna Mariella , la consorte, vero motore di una famiglia girovaga, a cui giustamente è stato dato, nelle parole dei vari discorsi, giusto risalto.

L'immagine può contenere: 3 persone, persone che sorridono, persone sedute e spazio al chiuso

L'immagine può contenere: 5 persone, persone che sorridono, persone in piedi

L'immagine può contenere: 4 persone

L'immagine può contenere: 2 persone

L'immagine può contenere: 8 persone

L'immagine può contenere: 12 persone, persone in piedi

 

Partecipano
Pietro Giuseppe Vella, nuovo direttore marittimo della Campania e comandante della Capitaneria di Porto di Napoli
Arturo Faraone, direttore marittimo della Campania e comandante della Capitaneria di Porto di Napoli uscente

 

In foto Pietro Vella
Pietro Giuseppe Vella, contrammiraglio della Marina Militare italiana, è il nuovo direttore marittimo della Campania e comandante della Capitaneria di Porto di Napoli. Succede al contrammiraglio Arturo Faraone. La cerimonia del passaggio di consegne è in programma a Napoli il 15 novembre prossimo, alle ore 11, presso la Sala Galatea della Stazione Marittima. Classe 1959, Vella è stato fino al mese di giugno del 2018 capo dell’Ufficio Legislativo del ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture. Ha alle spalle una lunga carriera nella Marina ed è stato anche stretto collaboratore del comandante generale delle Capitanerie di Porto oltre che numero uno della direzione marittima del Lazio.

Arturo FARAONE (Curriculum)
GRADO MILITARE Contrammiraglio del Corpo delle Capitanerie di porto-Guardia Costiera.
DATA DI NASCITA 19 aprile 1958.
INCARICO ATTUALE Direttore Marittimo della Campania – Capo del Compartimento Marittimo di Napoli
– Comandante del porto di Napoli.
TITOLO DI STUDIO Laureato in Giurisprudenza nel 1980 presso l’Università Federico II di Napoli.
ALTRI TITOLI DI STUDIO
E PROFESSIONALI
– Abilitato all’esercizio della professione di Avvocato;
– Master interfacoltà di 2° livello in Strategia globale e Sicurezza conseguito presso
le Facoltà di Economia, Giurisprudenza e Scienze Politiche-SociologiaComunicazione
dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”;
– Consigliere Giuridico nelle Forze Armate;
– Consigliere qualificato di Diritto Internazionale Umanitario;
ESPERIENZE
PROFESSIONALI e
INCARICHI RICOPERTI
– Dal 1983 al 2000 ha prestato servizio, con vari incarichi, nelle Capitanerie di porto
di Manfredonia, Anzio (dove è stato Capo del Circondario marittimo e
Comandante del porto), Gaeta (dove è stato Comandante in 2^), Napoli e Torre
del Greco (dove è stato Capo del Compartimento marittimo e Comandante del
porto);
– Dal settembre 2000 al giugno 2006 è stato Capo del Dipartimento di Scienze
Giuridiche all’Istituto di Studi Militari Marittimi di Venezia (ISMM), che forma gli
Ufficiali superiori della Marina Militare al futuro ruolo di Dirigenti della Forza
Armata, svolgendo, tra l’altro, l’incarico di docente di Diritto Internazionale
Pubblico, Marittimo e Umanitario. Durante il suddetto periodo ha anche svolto,
in regime di collaborazione, attività didattica presso l’Accademia Navale di
Livorno e presso l’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze (ISSMI) del
CASD (Centro Alti Studi della Difesa) di Roma, come “Esperto di Forza Armata”
nei Corsi di Consigliere Giuridico ed ha collaborato con l’Università di Udine e
con l’Università Bicocca di Milano;
– Nel 2002 è stato nominato Cultore di Diritto Internazionale presso la facoltà di
Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Padova;
– Dal luglio 2006 al luglio 2008 è stato Capo del Compartimento marittimo e
Comandante del porto di Crotone;
– Dal 2008 al 2010, ha svolto l’incarico di Comandante in 2^ della Capitaneria di
porto di Venezia;
– Nell’Anno Accademico 2010/2011 ha frequentato la 62^ Sessione dello IASD
(Istituto Alti Studi della Difesa) presso il CASD di Roma;
– Dal giugno 2011 al gennaio 2013 ha svolto congiuntamente gli incarichi di Capo
Ufficio Scuole e Formazione, Capo Ufficio Ordinamento e Capo Ufficio Personale
non direttivo presso il Comando generale del Corpo delle Capitanerie di porto;
– Dal gennaio 2013 al settembre 2015 ha assunto l’incarico di Direttore marittimo
della Toscana, Capo del Compartimento marittimo e Comandante del porto di
Livorno;
– Nel 2013/2014, su nomina dell’allora Capo Dipartimento della Protezione Civile –
Franco Gabrielli, ha svolto l’incarico di “Soggetto Attuatore” dell’emergenza
“Costa Concordia”, con la responsabilità di seguire le operazioni finalizzate al
raddrizzamento, al rigalleggiamento e al definitivo trasferimento del relitto
dall’isola del Giglio a Genova, assicurando il controllo le matrici ambientali;
– Dal settembre 2015 ha assunto l’incarico di Direttore Marittimo della Campania,
Capo del Compartimento e Comandante del porto di Napoli;
– E’ Gestore e legale Rappresentante dell’Area marina protetta “Regno di Nettuno”
(Decreto n.74/15 del Ministero dell’Ambiente);
– E’ Commissario delegato del Parco sommerso ubicato nelle acque di Baia nel
golfo di Pozzuoli per le attività di caratterizzazione, bonifica e ripristino
ambientale dei fondali del porto di Baia (Ordinanza PCM n.3391/05 in G.U.
n.12/05) ;
Arturo FARAONE (Curriculum)
PUBBLICAZIONI – Pubblicazione “Cenni di Diritto Internazionale e Appunti di Diritto
internazionale marittimo”, tuttora in uso presso prestigiosi Istituti di formazione
della Marina, tra cui l’Istituto di Studi Militari Marittimi di Venezia e l’Accademia
Navale di Livorno;
– Saggio “Diritto Umanitario e Guerra navale” contenuto nell’opera collettanea
“Quale diritto nei conflitti armati” (Giuffrè editore – Milano 2006);
– Saggio “Il regime del compenso nel soccorso in mare prestato da organismi dello
Stato” (Il Diritto Marittimo, Rivista di dottrina, giurisprudenza, legislazione –
1998);
– Saggio “L’Arsenale di Venezia” nell’opera “Venezia e le sue lagune – Patrimonio
dell’Umanità – Quale futuro ?” – Associazione culturale Aliusmodi con il patrocinio
di UNESCO e del Ministero degli Affari Esteri;
– Saggio “La flotta borbonica dal XVIII al XIX secolo” in “Atti della Giornata di
Studi: La Marina del Regno delle Due Sicilie”- CASD 2013”
– Altre pubblicazioni e articoli di sfondo storico-giuridico-marittimo;
BENEMERENZE – Croce commemorativa della Missione di Pace nella ex Jugoslavia;
– Medaglia conferita dalla NATO “Al servizio della Pace e della Libertà” durante il
periodo 1994/95 in occasione delle operazioni nella ex Jugoslavia;
– Medaglia Mauriziana per 50 anni di servizio militare;
– Croce d’oro di anzianità di servizio;
– Medaglia di bronzo al merito di lungo comando;
– Pubblica benemerenza di Protezione Civile conferita dal Presidente del Consiglio
dei Ministri per l’opera prestata in occasione del naufragio di nave “Costa
Concordia”(DPCM 20-1-2012);
– Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana;
– Croce al Merito Melitense con spade del S.M.O. di Malta;
– Commendatore di merito del S.M.O. Costantiniano di S. Giorgio;
– Medaglia d’argento di benemerenza del S.M.O. Costantiniano di S. Giorgio;
CONTRAMMIRAGLIO CP
Arturo FARAONE
Documento firmato digitalmente ai sensi del
D.Lgvo 82/2005 art.21

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!