Quantcast
Castellammare: sabato 21 alle Antiche Terme la compagnia di Rosalba Spagnuolo

Castellammare: sabato 21 alle Antiche Terme la compagnia di Rosalba Spagnuolo

21/08/21

, , : - Inizio ore 21.00

Attenzione l'evento è già trascorso

Rosalba Spagnuolo e Francesco Cesarano, coppia stabiese nella vita e nell’arte da oltre cinquant’anni, alla ribalta come sempre anche in questa estate 2021, tornano ad esibirsi nella propria città: sono nel cartellone ricco di eventi della rassegna estiva di Castellammare di Stabia, nella suggestiva location delle Antiche Terme di epoca romana, sabato 21 agosto alle 21,00. Appassionati cultori e interpreti del patrimonio di musica e teatro della tradizione partenopea, Rosalba Spagnuolo, autrice, voce e regia, e Francesco Cesarano, chitarra, voce e arrangiamenti, hanno confezionato per l’occasione un variegato spettacolo in musica, canti, danza e poesie, “L’addore è l’Ammore”, coadiuvati sul palco dal percussionista Vittorio Pane, gli attori Carlo Alfaro e Mariacristina Gargiulo, le ballerine Anna Cinque, Donatella Rodiguez e Lorenza Gargiulo su coreografie di Mariana Gargiulo, che dirige la Scuola “SpazioDanza Sorrento” assieme a Mariangela Morvillo.

La compagnia artistica è reduce dei successi a Ercolano il 15 luglio, al Parco Miglio D’Oro, a Piano di Sorrento il 17, sulla terrazza di Villa Fondi, a Sorrento il 24, a Villa Fiorentino. Lo spettacolo è un inno all’Amore, ispirato ai versi di Pablo Neruda: “se niente ci salva dalla morte, almeno l’amore ci salvi dalla vita”.

L’amore è raccontato in tutte le declinazioni: l’amore tra genitori e figli, l’amore eterno, gli amori felici e quelli infelici, gli amori particolari, infine, l’amore per tutte le donne, musa eletta di tanta poesia, letteratura, musica, arte nella storia dell’umanità. Il viaggio musicale, letterario e canoro tra le pagine dedicate all’amore si snoda attraverso un percorso composito che spazia da canzoni del repertorio della canzone classica napoletana del “periodo d’oro” ai versi di Viviani, Di Giacomo, Ungaretti, Eduardo, Gibran, Neruda, Shakespeare, Bukowski, Frida Kahlo, Hemingway e tanti altri, fino alla conclusione in una travolgente “Rumba degli scugnizzi” con Pulcinella a danzare col pubblico.

Un atteso ritorno quello della celebre coppia nella città natale, dove iniziarono giovanissimi, lei tra i fondatori dello storico C.A.T. a Castellammare di Stabia, lui musicista di spicco di band all’epoca di grande successo, come “I melodici” e i “Lord Robins. La coppia ha condotto una ricerca importante sul compositore stabiese Luigi Denza, autore di “Funiculì funiculà”, da cui è venuto fuori un prezioso cd, “Dal golfo di Napoli”, con dodici inedite del maestro, realizzato con la sola chitarra di Francesco e le voci sua e di Rosalba, che ha venduto circa 10mila copie e che hanno presentato anche a Raiuno ne “La notte dei misteri”. Un’altra importante operazione del duo è stata la rivalutazione della figura di Luisella Viviani, sorella del “poeta-scugnizzo”, il genio stabiese Raffaele Viviani, dedicandole il libro “Un vicolo per Luisella”.

Castellammare: sabato 21 alle Antiche Terme la compagnia di Rosalba Spagnuolo
Almeno una ventina poi i brani inediti composti da Francesco per la moglie, tra cui una nuovissima incisione che sarà presentata in anteprima sul palco delle Antiche Terme.

Carlo Alfaro

Castellammare: sabato 21 alle Antiche Terme la compagnia di Rosalba Spagnuolo

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!

Translate »