Quantcast
AGEROLA SUI SENTIERI DEGLI DEI: sabato 7 e domenica 8 arrivano FABIO ARMILIATO e GENE GNOCCHI

AGEROLA SUI SENTIERI DEGLI DEI: sabato 7 e domenica 8 arrivano FABIO ARMILIATO e GENE GNOCCHI

07/08 » 08/08/21

, :

Attenzione l'evento è già trascorso

Si chiama RecitaL CanTANGO il progetto che il tenore Fabio Armiliato presenta Sui Sentieri degli dei sabato 7. Nato dall’incontro del cantante con il pianista e arrangiatore di tango Fabrizio Mocata, il concerto nasce nel nome di tre grandi protagonisti della musica: Enrico Caruso e Astor Piazzolla, proprio nel centenario della morte del grande tenore e della nascita del più importante compositore argentino, e Francesco Cilea, che qui ad Agerola ha scritto alcune pagine immortali del melodramma italiano e che ha avuto Caruso come primo interprete di due suoi capolavori: L’Arlesiana e Adriana Lecouvreur.

Nel programma della serata tango canciones e arie d’opera, canzoni italiane e napoletane che prendono per mano il pubblico e lo accompagnano in un viaggio all’indietro nel tempo, raccontando come si sono intrecciate le vite dei grandi protagonisti a cui è dedicato lo spettacolo.

L’opera lirica e il tango, due mondi musicali apparentemente lontani, mostreranno un’importante radice comune proprio nel belcanto italiano, nella sua vena melodica e soprattutto nella grande influenza che l’opera italiana ha avuto nello sviluppo del tango alle sue origini.

Al termine della serata a Fabio Armiliatola città di Agerola consegnerà il premio intitolato a Francesco Cilea.

L’ingresso a tutti gli spettacoli sarà gratuito e sarà consentito solo su prenotazione. A tal riguardo sarà online, sul sito della Proloco di Agerola, un sistema di prenotazione dei posti a sedere.

Domenica 8 Gene Gnocchi fa tappa al festival Sui Sentieri degli Deicon il suo nuovo spettacolo Se non ci pensa Dio ci penso io, racconto comico in cui la stralunata comicità che lo caratterizza da sempre si mescola con riflessioni a volte sarcastiche, a volte amare.

Un vecchio ufficio, dimenticato da decenni. Dentro, un capufficio e un assistente che da anni suona la chitarra mentre protocolla gli atti. Il capoufficio lavora direttamente per conto di Dio, che si esprime, a volte in maniera criptica, attraverso una vecchia radio. Ma in questi anni, i dubbi del capoufficio/Gnocchi sono aumentati, il piccolo impiegato comincia a mettere in dubbio le scelte del divino principale.

Su questo si snodano i monologhi dell’attore, faldoni che contengono problemi che sempre lui, il capufficio/Gnocchi, deve risolvere, domande senza risposta, problemi che restano insoluti, riflessioni che violano un confine tra il quotidiano e l’apocalittico. Uno spettacolo in cui Gene Gnocchi si misura con il divertimento, la satira, l’iperbole e l’amarezza.

Alla chitarra Diego Cassani, da molti anni compagno d’avventura di Gnocchi, che punteggia le astrazioni del capufficio con soli e ritmiche che vanno dal teatro contemporaneo alla musica popolare.

L’ingresso a tutti gli spettacoli sarà gratuito e sarà consentito solo su prenotazione. A tal riguardo sarà online, sul sito della Proloco di Agerola, un sistema di prenotazione dei posti a sedere.

INFO e PRENOTAZIONI

Tutti gli spettacoli al Parco Colonia Montana (circa 450 posti a sedere)iniziano alle 21.00

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria su www.proagerola.it

Procedura di prenotazione – Registrarsi sul sito, inserire i propri dati anagrafici. È possibile prenotare fino a due posti per evento. Ad avvenuta prenotazione, sulla mail inserita in fase di registrazione, sarà inviato un voucher di conferma. Il voucher va esibito al checkpoint (ingresso location) con proprio documento di riconoscimento. Il voucher non è cedibile ad altre persone.

Obbligo di indossare la mascherina dall’ingresso fino al raggiungimento del posto e rispettare le misure di precauzione imposte per legge.

A partire dal 6 agosto sarà necessario esibire il Green Pass oppure esibire:

  1. Certificato di vaccinazione (una dose – validità nove mesi)
  2. Certificato di esito negativo tampone (validità 48 ore)
  3. O ancora dimostrare di essere guariti, da sei mesi, da infezione da SARS-COV

La Certificazione verde COVID-19 non è richiesta ai bambini esclusi per età dalla campagna vaccinale (fino a 12 anni).

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!

Translate »