Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Whisky Glenfiddich: caratteristiche e annate più pregiate

«Il Whisky è la quintessenza della Scozia. A ogni sorso ricorda la terra d’origine, con la sua torba, i suoi cespugli di mirto, il sole sul lago, la pioggia sulla montagna, le spiagge bianche e gli spruzzi salmastri».

Così il grande autore, esperto in materia, Charles Maclean, spiega l’essenza del Whisky scozzese. E quando l’argomento è il Whisky scozzese non si può non citare Glenfiddich, sinonimo di storia, qualità e sapori unici.

Sono ben 133 gli anni che ci dividono dalla distillazione della sua prima goccia, avvenuta nella Glen of Fiddich, nel Natale del 1887.

Del resto, “Ogni anno conta” recita il motto della notissima distilleria scozzese, riferendosi a ogni anno di invecchiamento e di storia della distillazione che il Glenfiddich racchiude nelle sue preziose bottiglie.La celeberrima distilleria di Dufftown, infatti, con i suoi 800.000 barili, rappresenta un vero e proprio mito per gli appassionati di Whisky. Specialmente per gli amanti del single malt.

Fu infatti nel 1963 che Glenfiddich utilizzò per la prima volta nella storia l’appellativo Single Malt, esportando il suo prezioso nettare fuori dal Regno Unito.

Da quel momento il marchio scozzese è diventato il single malt per antonomasia ed ancora oggi il whisky Glenfiddich è il single malt più venduto nel mondo.

La produzione del whisky Glenfiddich

Nella Valle dei cervi, che è la traduzione dal gaelico “Glen of Fiddich”, per realizzare Whisky vengono utilizzatidiversitipidilavorazioneedi invecchiamento per ottenere prodotti sempre più raffinati e particolari.

Ad esempio, per il 15 years old la distilleria utilizza il sistema di invecchiamento denominato Solera System: si tratta di una metodologia che prevede una maturazione in 3 differenti tipi di botti.

Si inizia con barili di rovere europeo, per poi passare a botti di quercia americana e, infine, si utilizza quella che viene chiamata la “Grande Botte”, ovvero una enorme botte di legno di quercia europea, alta oltre tre metri.

Dopo questo processo, si fa riposare in barilotti di rovere portoghese per affinare il distillato e prepararlo all’imbottigliamento.

Invece, ad esempio, il Glenfiddich 21 Reserva Rum Cask Finish subisce tutt’altro tipo di trattamento. Innanzitutto, l’invecchiamento dura ben 21 anni e l’ultima fase viene fatta in botti che hanno ospitato precedentemente del rum.

Questo trattamento speciale caratterizza il Glenfiddich 21conunsapore riccoe vagamente oleoso, con una presenza di note caramellate.Come si può constatare, la distilleria Glenfiddich alterna con sapienza maturazioni tradizionali ad innovative finiture, per creare un prodotto sempre unico.

Le collezioni esclusive di whisky Glenfiddich

Per Glenfiddich la storia è importante e la distilleria di Dufftown non manca mai di ribadire questo concetto introducendo sul mercato speciali bottiglie in annate particolarmente importanti.

Ad esempio nel 1991 e nel 2009 sono state introdotte 50 bottiglie di single malt con un invecchiamento di 50 anni. Così come nel 2001 uscirono sul mercato 61 bottiglie celebrative di un cask del 1937.

Ma la qualità di questo distillato si assapora anche al di fuori delle edizioni speciali: una bottiglia del suo meraviglioso Glenfiddich 15 years old, infatti, non supera le 70 euro a bottiglia.

Per una bottiglia di Glenfiddich 21, invece, con la sua speciale finitura in botti precedentemente usate per il rum, saranno sufficienti 250 euro.

Acquistare queste bottiglie, per di più, attualmente viene resa un’operazione più accessibile grazie agli e-commerce specializzati, che propongono prodotti di qualità a prezzi competitivi e più convenienti rispetto a quelli dei negozi fisici.

Più informazioni su

Commenti

Translate »