Quantcast

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Volvo The Ultimate Safety Test: l’impegno della casa Svedese per l’ambiente espresso nella nuova gamma Recharge.

Volvo, un marchio storico svedese per quanto riguarda la produzione di automobili e motrici camion, sta portando avanti una nuova campagna incentrata completamente sull’emergenza climatica che rischia di travolgere irreparabilmente il nostro pianeta nel giro di poche decine di anni. Volvo nasce in Svezia nel 1927 come sussidiaria della SKF, dai due soci Assar Gabrielsson e Gustav Larsson. Ad oggi dopo quasi un secolo di storia e innovazione, è di proprietà del gruppo cinese Geely Automobile dal 2010

La casa produttrice di Goteborg, famosa per l’affidabilità delle sue vetture, dallo chassis al motore, dalla sicurezza per il passeggero fino all’autoradio, ora è pronta a lanciarsi in questo progetto mirato a salvaguardare l’integrità dell’ambiente.

Si, perchè è evidente come per il settore dell’automobile sia necessario un cambiamento epocale, che sposti il focus dai motori a combustione ai motori elettrici. Infatti, proprio come Volvo , la maggior parte delle case automobilistiche stanno spostando il proprio orizzonte verso le auto elettriche o ibride. Basti pensare all’enorme successo della Toyota Prius, o per guardare in casa nostra, la nuovissima 500 completamente elettrica commercializzata dalla Fiat.

E allora, anche per Volvo è arrivato il momento di rinnovarsi. E senza attendere oltre, Volvo ha deciso di lanciare sul mercato la gamma Recharge, composta solo da veicoli completamente elettrici o con tecnologia plug-in hybrid, in cui il motore elettrico puo lavorare da solo o collaborare con il motore termico del veicolo.

All’interno di questa gamma veicoli, tra quelli che utilizzano la tecnologia plug-in hybrid rientrano alcuni dei più venduti e celebri modelli di Volvo: tutta la gamma SUV XC (90,60 e 40), due berline (S90 e S60) e due Station Wagon (V90 e V60). In particolare, il modello XC-40 è disponibile anche con motorizzazione pure electric, e prossimamente sarà disponibile anche il modello C40 Recharge, il primo Crossover Full Electric che sarà commercializzato da Volvo.

Parlando proprio di questo modello e guardando alle prestazioni, sfatiamo il mito per chi crede che avere un auto elettrica significhi assenza di prestazioni: è assodato che i motori elettrici dispongono di una maggiore accelerazione rispetto alle auto con motore termico, e infatti la C40 Recharge può accelerare da 0 a 100 in soli 4.9 secondi. L’autonomia stimata con una ricarica totale è di circa 420 km, e il tempo di ricarica per raggiungere l’80% della capacità della batteria e di circa 40 minuti, mentre invece per un’autonomia di 80-100km bastano 10 minuti.

In linea di massima, la ricarica domestica delle macchine elettriche può variare, in Italia, tra i 6 € e i 10 € per 100 km di percorrenza, quindi per un’autonomia stimata di 420 km staremmo parlando di circa 40€ per un pieno. Una cifra sicuramente abbordabile e non poi troppo distante da quanto si spende per un normale pieno di benzina o altro combustibile fossile

La Volvo C40 Recharge è una macchina super eco-sostenibile, sarà infatti realizzata in maniera 100% Animal Leather Free, tutti i rivestimenti saranno in pelle sintetica e non di derivazione animale.

Questo è il futuro che avanza, e Volvo e una delle tante case automobilistiche storiche che stanno portando avanti l’innovazione nel settore automobilistico, per un futuro e un mondo più pulito.

 

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »