Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Un diamante è per sempre: soprattutto in amore

Il diamante è una pietra dal fascino intramontabile, che viene legata fin dall’antichità all’amore. Le donne di tutto il mondo, infatti, sperano di ricevere insieme alla proposta di matrimonio un anello impreziosito da questa particolare gemma, per suggellare il proprio amore. Ma quando ha avuto origine la tradizione dell’anello di fidanzamento con diamante? E come dovrebbe essere un anello per accontentare appieno chi lo riceve? Cerchiamo di scoprirlo insieme.

Il diamante: simbolo di eterno amore

La parola “diamante” deriva dal termine greco adamas che vuol dire “invincibile”, “indistruttibile”. I Greci, infatti, credevano che questa pietra preziosa, più di ogni altra, potesse riflettere l’idea dell’amore puro e duraturo. Vista, inoltre, la lucentezza emanata, sempre il popolo greco pensava che tali pietre fossero frammenti di stelle precipitati sulla terra o, ancora più affascinante, le lacrime versate dagli dei.

Non a caso Cupido, il dio dell’Amore, per fare innamorare le persone, utilizzava frecce con la punta di diamante. Tuttavia, la tradizione dell’anello di fidanzamento con diamante iniziò a prendere piede solo nel 1477, quando l’Arciduca Massimiliano d’Austria ne donò uno a Maria di Borgogna. Da quel momento il sodalizio tra il diamante e l’amore non è mai tramontato ed ancora oggi, la maggior parte delle ragazze spera di suggellare il proprio amore con tale pietra preziosa.

La tradizione poi di portare tale pegno sull’anulare della mano sinistra pare sia stata tratta da una credenza degli antichi egizi, i quali ritenevano che la vena amoris (la vena dell’amore) corresse dal cuore alla punta di questo dito. Inoltre, è interessante ricordare che durante il regno di Elisabetta I gli anelli dotati di diamanti venivano soprannominati scribblings rings, poiché venivano utilizzati per scrivere messaggi d’amore sui vetri delle finestre. Sembra proprio, infatti, che la stessa Elisabetta corrispondesse con il suo amato, ovvero  con Sir Walter Raleigh, proprio in questo particolare modo.

L’anello di fidanzamento su misura per la futura sposa

Il diamante, dunque, è la pietra per eccellenza dell’amore; per tanto anche la più utilizzata in caso di fidanzamento e ciò è dovuto non solo al fascino che ha accumulato nei secoli, ma anche alle sue caratteristiche peculiari, come durezza e resistenza, che vengono spesso legate all’idea di qualcosa di duraturo.

Il diamante, infatti, è una pietra indistruttibile, destinata a resistere all’azione deleteria del tempo e per tale ragione di presta ad essere associata alla promessa di amore eterno per eccellenza, ovvero il matrimonio. Indossare un anello con diamante per una donna, quindi, significa credere che almeno i sentimenti possano durare per sempre, esattamente come nelle favole dove il principe sposa la principessa e trascorre con lei l’intera esistenza. Significa che quel “E vissero felici e contenti…“, può effettivamente diventare realtà.

Proprio per tutte queste ragioni è fondamentale scegliere l’anello di fidanzamento perfetto, che deve essere intramontabile, ma che allo stesso tempo deve adattarsi allo stile della persona che lo dovrà indossare. Per questo, qualora il budget a disposizione lo consenta, è possibile pensare di realizzare un anello su misura, scegliendo personalmente la montatura ed il diamante, che puoi trovare su rensiweb.com. Scopri quello che fa per te ed approfitta delle incredibili offerte.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.