Quantcast

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Uffici più belli del mondo: le tendenze 2021

Ormai dovrebbe esser risaputo che lavorare in un ambiente bello e piacevole ha i suoi vantaggi sulla produttività. Che si tratti di un grande quartiere generale o uno piccolo ufficio, la progettazione deve essere svolta con grande cura per Il dettaglio. Quando si parla di tendenze dell’office design, oggi bisogna trovare delle soluzioni capaci di rispondere a tutti quei cambiamenti imprevedibili della società e del mondo in cui viviamo. Quando si progetta un ufficio, ci vuole quindi una doppia attenzione: le esigenze lavorative si uniscono a quelle delle persone che ci lavorano.

Uno spazio mutevole

Se una volta l’ufficio open space era il must per gli ambienti di lavoro, oggi non è più così poiché si tratta di soluzioni che possono risultare addirittura obsolete. Secondo alcuni un ufficio aperto diventa addirittura controproducente, abbassando la produttività anche del 15% a causa del rumore e delle continue fonti di disattenzione. Oggi gli uffici degli spazi di lavoro diventano fluidi e flessibili in maniera che le persone possano decidere in autonomia come e dove lavorare senza predisporre per forza un ambiente con rigidità. Gli spazi di lavoro diventano mutevoli per adattarsi ai cambiamenti ai desideri dell’individuo. Chi progetta un ufficio deve porsi in un’ottica di ascolto degli individui.

Soluzioni ibride

Quando si parla di ufficio ibrido, spesso si fa riferimento anche a quegli ambienti che contengono il laboratorio produttivo e uno spazio vendita all’interno dello stesso ambiente. Creando comunicazione tra i due ambiti, anche il cliente ha maggiore percezione di che cosa sta dietro al prodotto finito. Ovviamente, le esigenze in questi casi sono diversi. Bisogna per esempio avere a disposizione espositori, cassa, illuminazione ad hoc. Anche i prodotti per la sicurezza in negozio sono molto utili in questi casi.

Ufficio e natura

Per connettere sempre di più l’individuo all’ambiente naturale, anche l’ufficio si trasforma. Una delle tendenze e delle nuove frontiere in fatto di progettazione degli spazi lavorativi riguarda l’avvicinamento ai cosiddetti cicli cicardiani. In poche parole, lo spazio di lavoro deve diventare talmente confortevole da riprodurre l’orologio interno dell’organismo. Per esempio, l’illuminazione viene studiata in maniera da riprodurre fedelmente quella naturale esterna nelle diverse ore della giornata. Si possono addirittura creare dei microclimi, sfruttando anche piante che purificano l’aria negli ambienti chiusi.

Si abbandona quindi il concetto di minimalismo che risulta essere troppo asettico per ritrovare un ufficio che si riconnette con l’aria aperta e la natura. Una delle prossime sfide della progettazione degli uffici sarà introdurre e inserire sempre più verde negli spazi di lavoro.

Gestire le relazioni

In seguito agli ultimi periodi, si è evidenziata ancora di più la necessità di connettersi con le persone con cui lavoriamo. Per questo motivo, una delle tendenze negli ambienti di lavoro riguarda la creazione di spazi differenti dove sia possibile incontrarsi e costruire relazioni positive con gli altri. Il concetto viene riassunto con il termine work cafè, un piccolo spazio riparato con divani e sedute varie per prendersi una pausa e incontrarsi.

Più informazioni su

Commenti

Translate »