Quantcast

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Tutti i vantaggi che offre il robot tagliaerba

Tutti i vantaggi che offre il robot tagliaerba. Tagliare l’erba del proprio prato è un lavoro tanto noioso e faticoso quanto necessario. Come sappiamo, un prato ben curato e sempre perfetto, oltre ad essere un simbolo di eleganza per il proprio spazio verde, si mantiene rigoglioso e sempre in perfetta salute. Tuttavia, soprattutto per i meno esperti delle tecniche di giardinaggio, il taglio dell’erba può risultare un po’ complicato, soprattutto se il tappeto verde è piuttosto ampio e si desidera mantenerlo ben rasato.

Per chi vuole comunque prendersi cura personalmente del proprio prato, senza fare troppa fatica e con un risultato perfetto, la soluzione migliore è quella di acquistare un robot tagliaerba. Per conoscere le caratteristiche tecniche e le prestazioni di questo apparecchio, il sito https://robottagliaerba.net mette a confronto i modelli più diffusi sul mercato, al fine di facilitare nella scelta del prodotto ideale.

Come funziona un robot tagliaerba

Il robot tagliaerba è un apparecchio completamente automatico, che svolge la funzione di rasatura di un tappeto erboso. In base al modello, può essere in grado di lavorare su aree di dimensioni variabili da 200 / 300 metri quadri fino ad oltre 3000 metri quadri.

L’apparecchio è progettato in maniera tale da poter gestire autonomamente un’area predefinita, effettuando il taglio completo dell’erba, per poi tornare alla base di ricarica. Questo significa che, a differenza di un tagliaerba tradizionale, il robot lavora totalmente in autonomia e non richiede alcun intervento, se non quello di definire l’area di lavoro.

I metodi sono principalmente due: con o senza filo perimetrale. L’installazione del filo perimetrale permette una definizione ben precisa di un’area erbosa, anche se di grandi dimensioni e dal perimetro irregolare. È il sistema utilizzato per gli apparecchi in grado di lavorare su superfici molto ampie.

Per le aree di piccole dimensioni, di solito entro i 500 metri quadri, si utilizza un sistema di sensori che percepiscono il perimetro del prato e conducono l’apparecchio sulla superficie del prato.

Altre funzioni di un robot tagliaerba sono il taglio mulching, che consiste nello sminuzzare finemente gli sfalci per poi ridistribuirli sul prato con effetto fertilizzante, e la possibilità di impostare l’orario di partenza e la frequenza con cui si desidera che il taglio venga effettuato.

Altri elementi da considerare per un robot tagliaerba

In commercio si trovano apparecchi molto sofisticati, che permettono di gestire anche aree verdi complesse e terreni irregolari. La presenza di quattro ruote motrici è ideale quando il terreno è in pendenza, mentre la lama di diametro maggiore velocizza il lavoro di taglio per un prato di grandi dimensioni.

La possibilità di controllo remoto è ideale per chi non si trova spesso a casa o per gestire il robot anche nelle abitazioni dove ci si reca saltuariamente. È comunque importante poter programmare il dispositivo con la massima precisione, negli orari e nei giorni più adatti.

Per chi si trova in un centro abitato, anche la silenziosità è un parametro determinante nella scelta. La sicurezza è indispensabile, considerando che l’apparecchio si muove da solo: è importante verificare la presenza di sensori che blocchino immediatamente le lame in caso di sollevamento / ribaltamento del robot.

Più informazioni su

Commenti

Translate »