Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Trading online: come scegliere il miglior conto

Chi sceglie di investire con il trading online sa quanto sia importante affidare il proprio denaro ad un broker valido e affidabile, così da scongiurare qualsiasi rischio di truffa.

Da quando il trading ha permesso a tutti di dedicarsi agli investimenti al fine di aumentare i propri ricavi, abbiamo assistito ad una proliferazione di piattaforme online.

A discapito degli utenti meno esperti, però, qualcuna di queste si è rivelata una truffa che ha azzerato in pochi minuti i conti dei traders che gli avevano dato fiducia.

A tal proposito, per i principianti che si chiedono a quale conto di trading online affidarsi per evitare la stessa sorte, abbiamo stilato un elenco delle caratteristiche che un broker deve avere per essere considerato serio e professionale.

Le caratteristiche dei migliori conti di trading online

Vediamo subito quali sono le 3 principali caratteristiche che possiedono i migliori conti di trading.

1. Autorizzazioni e licenze

La prima, fondamentale e imprescindibile caratteristica che deve avere un buon conto di trading online è che deve risiedere in una piattaforma autorizzata e regolamentata dagli enti di controllo (come la Consob per l’Italia).

Quindi è necessario accertarsi che disponga delle relative licenze per operare regolarmente.

Scegliere di affidarsi ad un broker anche per gli investimenti con bitcoin è la soluzione migliore per evitare di scontrarsi con i truffatori del settore.

Questi soggetti, infatti, trovano terreno fertile quando si ha a che fare con strumenti di investimento non regolamentati, come le piattaforme di Exchange per criptovalute.

2. Deposito minimo

Affidare il proprio denaro ad un conto che permetta di cominciare a fare trading con un deposito minimo di 10, 100 o 250 euro è la scelta migliore soprattutto per i principianti.

Iniziare ad investire con piccole somme permetterà ai trader meno esperti di non andare incontro a grosse perdite e non dover affrontare un importante investimento iniziale prima di vedere i risultati.

3. Conto demo

Altra garanzia di affidabilità per un buon broker, è quella di concedere agli utenti la possibilità di cominciare a fare trading con un conto demo gratuito.

In questo modo, chi si approccia al settore per le prime volte, può mettere in pratica quanto appreso teoricamente senza correre il rischio di eseguire operazioni sbagliate, che potrebbero causare perdite di denaro.

Conti trading online: formazione gratuita dal broker

Un altro elemento da tenere in considerazione quando ci si approccia alla scelta di un buon conto, è la formazione gratuita che il broker può offrire ai suoi utenti.

Chi non ha mai fatto trading e vuole approfondire meglio i suoi meccanismi, può affidarsi con sicurezza ai corsi e al materiale formativo che molti dei broker più validi mettono a disposizione gratuitamente sulle piattaforme stesse.

Oltre a corsi online, video-corsi ed ebook, alcune piattaforme forniscono ulteriore supporto agli utenti attraverso un servizio di assistenza 24h su 24 e l’introduzione di alcuni strumenti di trading che aiutano a compiere le mosse giuste.

È il caso del broker Investous e il servizio di segnali di trading. Attraverso questi strumenti, un team di esperti elabora giornalmente suggerimenti e consigli di investimento che aiutano gli utenti a mettere in atto strategie vincenti.

Oppure, citiamo la piattaforma eToro che è famosa per il Social e Copy Trading.

In poche parole, i traders entrano in contatto tra di loro come in un social network e i principianti possono copiare letteralmente le mosse fatte dai più esperti, così da imparare più in fretta e, al  tempo stesso, assicurarsi dei primi guadagni.

Più informazioni su

Commenti

Translate »