Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Sorteggi Champions ed Europa League: sorride la Juve, avversario ostico per il Napoli

Benevola per la Juventus, molto meno per il Napoli. È questo il sunto del sorteggio dei quarti di finale di Champions ed Europa League andato in scena a Nyon. Ai bianconeri, infatti, usciti incolumi dalla doppia sfida al cardiopalma contro l’Atletico Madrid, è toccato l’Ajax, mentre i partenopei dovranno vedersela con l’Arsenal. Può sorridere, quindi, la squadra di Massimiliano Allegri che dall’urna avrebbe potuto pescare molto peggio, visto che in lizza ci sono ancora Manchester City, Barcellona e Liverpool. Mastica invece amaro il Napoli, che avrebbe preferito evitare le due inglesi (l’altra è il Chelsea) e che invece si è visto rifilare proprio l’Arsenal.

Fino a che punto si può essere felici per un abbinamento con la squadra che ha appena eliminato il Real Madrid, dominatore delle ultime tre Champions League? Il quesito è di certo pertinente, ma la Juve ha davvero tutto per non temere troppo i lancieri. Gli olandesi si sono rilanciati alla grande sul palcoscenico continentale negli ultimi due anni, in cui hanno collezionato una finale di Europa League, persa contro il Manchester United, e appunto uno scalpo prestigioso come quello delle merengues. Gli orange, come sempre, basano quasi tutto sul brio del proprio calcio e su una squadra realizzata soprattutto attorno ai giovani del vivaio. Un dogma che dalle parti di Amsterdam non è venuto meno nemmeno nei momenti più bui. La differenza di valori però è davvero tanta. Il burrone appena scansato nella serata da record contro l’Atletico Madrid è stato probabilmente il bivio della stagione per la Vecchia Signora, che può guardare con grande fiducia ai quarti contro l’Ajax.

Se la Juve dovesse superare il turno, in semifinale se la vedrà contro una tra Manchester City e Tottenham. Nel sorteggio effettuato nel quartier generale dell’UEFA, infatti, sono stati stabiliti anche gli accoppiamenti per il penultimo atto della Champions. Un altro derby inglese per il City, che nella passata edizione uscì con le ossa rotte dalla sfida con il Liverpool. Sulla carta la squadra di Guardiola parte nettamente favorita, soprattutto dopo aver ritrovato la brillantezza di inizio annata e la vetta della classifica in Premier. Occhio però al Tottenham che è ben allenato e dispone di individualità in grado di mettere in difficoltà chiunque.

Gli altri due quarti di finale saranno Barcellona-Manchester United e Liverpool-Porto. Il primo rievoca grandi sfide e campioni che si sono messi in mostra in un classico del calcio europeo. I blaugrana senza grandi proclami stanno disputando una stagione favolosa, con la Liga quasi in tasca, una Coppa del Re in cui sono favoritissimi dopo l’eliminazione del Real Madrid e una Champions che potrebbe portare all’ennesimo triplete della storia del club. Lo United è rinato sotto la cura di Ole Gunnar Solskjaer, che è riuscito a riportare i Red Devils in zona Champions in Premier e a compiere un vero e proprio miracolo sportivo contro il PSG negli ottavi di finale. Il quarto più sbilanciato pare quello tra Liverpool e Porto, con gli inglesi che stanno tornando a giocare un gran calcio dopo un mese così e così e forti del fresco precedente di un anno fa in cui sommersero di gol i malcapitati lusitani.

Come detto, il destino non è stato propizio per il Napoli, approdato nei quarti nonostante il ko a Salisburgo, che in Europa League incrocerà l’Arsenal. Uno degli avversari peggiori da pescare, che però farà vivere 180’ di insolita bellezza, tra due squadre a cui piace proporre il gioco più che subirlo. Difficile fare un pronostico in un doppio incontro che probabilmente vivrà sul segno dell’equilibrio. Una sfida che secondo Betway mette di fronte due tra le favorite alla vittoria finale del trofeo, visto che dopo il Chelsea (quotato a 2.87), ci sono i partenopei a 5.00 e l’Arsenal 5.50 (quote al 15 marzo 2019).

Benissimo, invece, è andata al Chelsea che l’11 e 18 aprile se la vedrà contro lo Slavia Praga. I cechi sono la grande sorpresa di questa edizione e si sono meritati un posto tra le prime otto grazie all’emozionante sfida vinta contro il Siviglia. Tutto fa pensare che la squadra di Maurizio Sarri sia già proiettata verso la semifinale, dove potrebbe incontrare la vincente di Benfica-Eintracht Francoforte. L’altro quarto di finale tra propone il derby spagnolo tra Villarreal e Valencia, da cui uscirà la prossima avversaria di una tra Napoli e Arsenal.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.