Quantcast

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

I quaderni personalizzati sono ottimi gadget promozionali: ti spieghiamo perché

Quaderni, taccuini e blocchi per gli appunti sono oggetti di cui ci serviamo nella vita di tutti i giorni e che fanno parte della nostra quotidianità. Si tratta, infatti, di accessori che ci aiutano a fare ordine, sia in senso metaforico che in senso letterale, e hanno in comune la stessa funzionalità: permettono di prendere appunti, di scrivere e di tenere sott’occhio delle informazioni specifiche. Formati da fogli bianchi o colorati, a righe o a quadretti, sono come degli assistenti, utilizzati non solo per lavoro ma anche in casa: basti pensare banalmente a un momento come la compilazione della lista della spesa.

Un blocco per gli appunti sempre disponibile

Se ha dimensioni tali da poter essere trasportato con facilità e senza un ingombro eccessivo, un quaderno è utile in ogni momento della giornata, per un appunto da prendere al volo, per un’idea da immortalare, per un numero di telefono da annotare. In uno zaino o addirittura in tasca, ma anche sulla scrivania, sul piano di lavoro o in borsetta, un quaderno è un oggetto semplice ma estremamente importante a cui si può ricorrere per le esigenze più diverse, che si tratti di compiere dei calcoli, di organizzare un elenco o di scrivere un progetto.

I quaderni come gadget promozionali

Non sono pochi, dunque, i motivi per i quali i quaderni meritano di essere presi in considerazione dalle aziende come gadget promozionali. Affinché abbiano successo in tale veste, però, è indispensabile che essi si distinguano dai normali oggetti comuni e vengano personalizzati, così da poter essere resi speciali. Non ci vogliono sforzi di fantasia proibitivi, e soprattutto non è richiesto un investimento eccessivo in termini economici: è sufficiente un pizzico di originalità per poter usufruire di soluzioni grafiche particolari che aiutino a distinguere i quaderni distribuiti da un’azienda rispetto a quelli che si possono trovare in vendita al supermercato o in cartoleria.

L’approccio delle aziende

Le aziende di tutte le dimensioni, dalle imprese familiari alle grandi multinazionali, dovrebbero studiare seriamente l’eventualità di affidarsi a imprese specializzate per ottenere dei quaderni e dei bloc notes personalizzati. Basta stampare il logo del marchio, o anche uno slogan, per catturare l’attenzione delle persone, ricordando che lo scopo della diffusione dei gadget promozionali è quello di rendere memorabile un brand. Insomma, non è altro che marketing, con tante variazioni sul tema e prodotti che possono essere declinati in parecchi modi, a seconda degli obiettivi che ci si propone di raggiungere.

I quaderni personalizzati di Gadget365

Per averne conferma basta dare uno sguardo al catalogo di quaderni personalizzati che vengono messi a disposizione da Gadget365, una delle aziende di riferimento in questo settore: si tratta, infatti, di una realtà che da più di dieci anni è specializzata in articoli promozionali e regali d’affari personalizzati che possono essere sfruttati per le campagne di comunicazione. I quaderni sono solo un esempio, ma si potrebbero citare anche le magliette, gli ombrelli, le tazze e tanti altri prodotti che si prestano a strategie di marketing di successo. La convenienza dei prezzi e la varietà dell’assortimento sono i punti di forza di Gadget365.

Come fare marketing con i quaderni personalizzati

I quaderni si trasformano, da semplici oggetti usati sui banchi di scuola e nelle aule universitarie, in prodotti che vale la pena di sfruttare per un approccio comunicativo di successo. La campagna di marketing deve essere studiata con cura per fare in modo che tali gadget assicurino i risultati auspicati in termini di promozione pubblicitaria, magari anche con un set coordinato che potrebbe comprendere la carta intestata o dei calendari personalizzati, senza dimenticare le buste e le cartelline porta documenti.

I consigli per una personalizzazione efficace

La creatività è la principale dote necessaria per personalizzare i quaderni, che devono aiutare l’azienda che li distribuisce anche a farsi notare e a distinguersi tra i concorrenti. Ricorrere al tradizionale logo del brand è una delle soluzioni che si possono prendere in esame, ma non è la sola. Per esempio, si potrebbe giocare con i colori e con le immagini che rappresentano il marchio in modo più efficace, tenendo conto della mission aziendale e dei valori che devono essere comunicati.

Quando dare in omaggio i quaderni

Ci sono un sacco di situazioni che possono essere sfruttate per dare in omaggio i quaderni, i quali per altro possono essere destinati non solo ai clienti, ma anche ai distributori, ai fornitori, ai collaboratori e a ogni altro soggetto che abbia una relazione con l’azienda. Quello che più conta, infatti, è favorire la diffusione del marchio: quindi, maggiore sarà il numero di persone che sfoggeranno un quaderno con impresso il logo aziendale e migliore sarà la visibilità che si potrà ottenere. Ecco perché vale la pena di distribuire i quaderni durante conferenze e convegni, ma anche spedirli direttamente via posta.

Più informazioni su

Commenti

Translate »