Referendum Costituzionale - riduzione del numero dei parlamentari
Si
No
50 |
ultimo aggiornamento: - fonte: Ministero dell'Interno
Elezioni Regionali CAMPANIA 2020
Vai allo speciale
ultimo aggiornamento: - fonte: Ministero dell'Interno

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Gianluca Rana: le iniziative anti-Coronavirus per la comunità

In terra campana Gianluca Rana - AD del Pastificio Rana - ha inviato 3.200 chili di pasta e sughi al Banco Alimentare Campania per far fronte all'emergenza Coronavirus.

Coronavirus: le iniziative di Gianluca Rana a sostegno dei più bisognosi

Gianluca Rana sta affrontando l’attuale emergenza sanitaria seguendo lo stile inconfondibile che da oltre 60 anni contraddistingue il Pastificio Rana, caratterizzato da una storia basata sul valore umano e il sostegno della comunità.

Le iniziative realizzate sono davvero numerose, con l’obiettivo da parte dell’amministratore delegato dell’azienda di fornire un contributo ai propri dipendenti, nonché a strutture sanitarie e a fasce di popolazione in difficoltà di numerose regioni d’Italia.

Tra queste anche la Campania, che ha già ricevuto una fornitura speciale da destinare ai più bisognosi.

L’impegno di Gianluca Rana per la comunità

Gian Luca Rana ha messo al servizio i suoi stabilimenti per sostenere le fasce più deboli della popolazione, fornendo un aiuto concreto a tutte quelle persone che in questo momento stanno soffrendo le conseguenze della quarantena e della crisi economica.

Le iniziative sono il frutto di una tradizione che vede da sempre l’azienda impegnata nella beneficienza e nella solidarietà, con interventi di assistenza ai più bisognosi e di supporto alle associazioni di volontariato.

Attraverso il Pastificio Rana, il CEO dell’azienda ha offerto forniture totalmente gratuite di alimenti di altissima qualità, donando ai professionisti impegnati nella lotta al Covid-19 e alle persone in difficoltà più di 30 mila chili di prodotti freschi, per venire incontro alle necessità di comunità e associazioni di tutta Italia, da Nord a Sud del Paese.

In particolare, in terra campana Gianluca Rana ha già inviato 3.200 chili di pasta e sughi al Banco Alimentare Campania, un’importante Onlus impegnata nella redistribuzione alimentare a emarginati e bisognosi di tutta la regione.

L’acquisto di macchinari da parte di Gianluca Rana per gli ospedali del Veneto

Un intervento immediato di Gianluca Rana e del Pastificio, simbolo della vera pasta fresca italiana in tutto il mondo, è stato un contributo di oltre 400.000 euro per aiutare a combattere il nuovo coronavirus.

Lo stanziamento ha permesso di comprare strumenti fondamentali per medici e infermieri, impegnati in prima linea nel salvare vite umane in questa difficile situazione. In particolare, sono stati supportati in maniera diretta gli ospedali Pederzoli di Peschiera del Garda e Sacro Cuore Don Calabria di Negrar, entrambi in provincia di Verona.

L’iniziativa ha consentito l’acquisto di attrezzature indispensabili alle strutture sanitarie, tra cui apparecchi per la ventilazione assistita impiegati nei reparti di terapia intensiva, per offrire un supporto concreto alle persone versanti in gravi condizioni.

L’assistenza fornita ai centri del Veneto ha dunque consentito ai professionisti in prima linea di beneficiare di un maggior numero di macchinari fondamentali durante i momenti più delicati della pandemia.

Un intervento solidale con cui tutto il Pastificio Rana ha voluto ringraziare il personale medico- sanitario e stringersi intorno a chi lotta per tutelare la vita di affetti e persone care, affrontando ogni giorno il proprio lavoro con la massima dedizione professionale e umana.

Gianluca Rana protegge e valorizza i suoi dipendenti

Il successo imprenditoriale di Gianluca Rana, che da oltre 25 anni è subentrato al padre Giovanni Rana alla guida l’azienda di famiglia, è sempre stato basato sul capitale umano dell’impresa.

L’amministratore delegato, entrato a soli 21 anni all’interno dell’impresa, ha lavorato fianco a fianco dei suoi collaboratori, imparando l’importanza del lavoro artigianale e quanto sia indispensabile poter contare su dipendenti che svolgono il proprio lavoro con amore, passione e professionalità.

Il grande know-how dei lavoratori del pastificio, unito alla visione aziendale strategica di Gian Luca Rana, hanno consentito all’azienda di raggiungere i massimi livelli, distinguendosi per l’innovazione tecnologica e una filosofia basata sul rispetto dei lavoratori e la valorizzazione delle competenze.

Anche in un momento difficile come questo, i dipendenti hanno perseguito valori aziendali, assicurando con il loro impegno la continuità produttiva in tutti gli stabilimenti italiani del gruppo.

Per ringraziare la professionalità dei suoi 700 dipendenti, Gianluca Rana ha attuato una serie di iniziative volte a tutelare non solo i lavoratori del pastificio, ma anche le loro famiglie.

Innanzitutto, è stato stabilito un aumento del 25% dello stipendio, una maggiorazione garantita su base giornaliera e retroattiva a partire dal 9 marzo, per premiare tutti i collaboratori che hanno proseguito il loro lavoro all’interno degli stabilimenti.

È stato anche offerto un voucher mensile di 400 euro per ogni lavoratore dell’azienda, per il pagamento delle spese di babysitting, fornendo un supporto concreto alle famiglie dei dipendenti.

Inoltre, è stata sottoscritta un’assicurativa sanitaria collettiva, per fornire un servizio di assistenza immediato e di prima qualità in caso di contagio dal nuovo coronavirus, copertura valida anche per tutti i collaboratori che stanno lavorando da casa in modalità di smart working.

Iniziative intraprese per assicurare un sostegno in una fase tanto delicata, in cui ogni aiuto si rivela determinante per fronteggiare al meglio tutte le eventuali difficoltà che potrebbero emergere in un contesto quotidiano in costante cambiamento.

Più informazioni su

Commenti

Translate »