Quantcast

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Forex: alla scoperta dei migliori broker del momento per investire sul mercato valutario

Tra i broker del momento più scelti dagli investitori, sia neofiti che esperti, troviamo lo storico E-Toro, ma anche Ig Markets, Plus 500, Avatrade e Trade.com, solo per citarne alcuni. Sono tutti caratterizzati da un comune denominatore fondamentale, ovvero la presenza di certificazioni ufficiali a livello europeo, tra cui l’italiana CONSOB ma anche Cysec, e FCA. Una caratteristica molto importante è rappresentata anche da depositi minimi estremamente convenienti e commissioni pari a zero, con spread molto bassi. In questo scenario, quindi, affidarsi ai migliori broker forex attualmente disponibili è fondamentale per operare nel mercato delle criptovalute ed attuare le strategie d’investimento corrette.

Criptovalute e Forex

Le criptovalute sono anche definite monete virtuali e la prima fu la nota Bitcoin, verso la fine del 2008. Da allora, molte cose sono cambiate, ma il sistema di decentramento basato sulla logica peer-to-peer che rende sicure le transazioni si è addirittura evoluto. Ad esempio, la blockchain nella quale si “muovono” tali monete si avvale di tecnologie che vanno dalla proof-of-work, nella quale a dare le autorizzazioni sono potenti computer, alla più recente e green proof-of-stake, ove invece intervengono direttamente i trader che possiedono le criptovalute.
Una criptovaluta inserita in un portafoglio virtuale può generare profitti nel tempo, ma sono previste anche operazioni come nel già citato mercato del Forex. Si tratta di scambiare coppie di valute virtuali valutando, di volta in volta, la più forte. Lo spread, in questo caso, rappresenta la differenza di costo tra domanda e offerta e più essa è bassa, maggiori saranno eventuali profitti.
Un broker come E-Toro, ad esempio, propone quasi 50 coppie di valute diverse su cui operare con il Forex, mentre Trade.com si avvale di un software evoluto come Metatrader. Ava Trade ha addirittura un’assicurazione che protegge gli investitori contro le perdite che possono verificarsi inizialmente, oltre a materiale didattico gratuito per imparare tutti i rudimenti in maniera intuitiva e propedeutica alla pratica.
Da citare sono anche l‘italiano IG Markets, che ha una filiale a Milano e grafici puntuali sulle situazioni aggiornate delle varie criptovalute e Roboforex, il cui nome già è una garanzia della specializzazione in questo mercato valutario.

Altre peculiarità dei broker migliori

Oltre al Forex, con le criptovalute si può operare anche con i CFD o contratti per differenza. Si tratta di seguire con attenzione l’andamento della moneta sul mercato, al fine di stabilirne il trend in un arco di tempo prestabilito e decidere se andrà in posizione long, ovvero rialzista o in posizione short, ovvero ribassista. A una previsione corretta può corrispondere un vantaggio, in ciascuno dei due casi.
Studiare i mercati delle criptovalute può essere un investimento di tempo non indifferente e richiede abilità che si acquisiscono con la pratica: per questo, alle volte i broker come quelli citati analizzano il mercato al posto dei trader e suggeriscono le mosse migliori da fare: si tratta dei segnali di trading. In alternativa, sempre con le criptovalute si può fare trading automatico o sfruttare il Conto Demo: quest’ultimo simula alla perfezione gli investimenti reali, ma non occorre usare denaro vero. Il trading automatico, invece, è conosciuto anche come copy trading e fornisce numerosi vantaggi.
Come prima cosa non bisogna studiare i mercati, perché si copiano i migliori investitori del momento che hanno già fatto questo lavoro preventivo; in secondo luogo, si ha la grande opportunità di osservare all’opera i più bravi imparando da loro e quindi cogliendo suggerimenti indiretti davvero preziosi; ultima, ma non per importanza, è l’opportunità di avere successo proprio in virtù della bravura di questi popular investors.

Più informazioni su

Commenti

Translate »