Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

I dati sul gioco online in Italia per il 2019

Si è da poco concluso il 2019 ed è subito tempo di bilancio operativo per il settore del gioco online a livello italiano ed europeo. E’ stato un anno caratterizzato da innovazione e cambiamento, sia a livello legislativo, sia per quanto riguarda la funzionalità del gioco d’azzardo da parte degli utenti e dei gestori di siti rivolti al settore del casinò virtuale.

Il mercato del gioco online in Italia

Il mercato suddiviso in base agli operatori, alle attrattive e all’utilizzo fatto dagli utenti, denota delle curve di crescita piuttosto interessanti, da cui trarre conclusioni per quello che abbiamo visto e che vedremo invece durante il prossimo bilancio operativo per il semestre del 2020. Interessanti quote di mercato in netta crescita si sono viste per le principali piattaforme che fanno parte del circuito internazionale del gioco online come ad esempio Sisal, Starcasinò e soprattutto LeoVegas, i quali denotano un record in termini di spesa in crescita del 17,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno passato. Il settore del casinò online mostra in effetti un’espansione di oltre 120 milioni di euro, rispetto al 2018, che si registra principalmente attraverso l’utilizzo dei dispositivi mobili come smartphone e tablet.

L’uso dei dispositivi mobili favorisce il comparto del gioco online

E’ stato verificato come durante il 2019 l’uso degli smartphone attraverso le app di gioco abbia superato il 69% della massa critica, con una quota che entro il 2021 dovrebbe arrivare al 78%, costituendo di fatto la maggior parte dell’utenza che predilige questo tipo di device. Del resto per il gioco online c’è stata un’inversione di tendenza durante questi ultimi 10 anni, quando l’utilizzo era invece maggiormente rivolto verso PC fisso, laptop e console di ultima generazione. Con l’avvento dei browser games di nuova definizione, il passaggio di consegna è diventato una priorità su cui investire e puntare con maggiore continuità. Non è un caso se per il settore del gambling sono cambiate anche le attrattive, con blackjack, baccarat, slot machine e roulette, che hanno gradualmente sostituito e preso il posto dell’hype che durante gli anni passati era stato esclusivo appannaggio del poker online e delle poker room.

I giochi preferiti dagli utenti lungo il 2019

Gradualmente gli utenti si sono spostati invece verso giochi di più rapido utilizzo, funzionali al gioco digitale promosso attraverso i dispositivi mobili. Il gioco del poker richiedendo maggiori attenzioni, è diventato invece un fenomeno sempre più di nicchia, rivolto verso una nuova categoria di utenti, i quali puntano a farsi conoscere attraverso i tornei online, per poi accedere al gioco professionistico dei tornei live che ogni anno vengono promossi e sponsorizzati in Europa e negli Stati Uniti. Un circuito, quello del gioco online, che in Europa ha rapidamente raddoppiato le proprie entrate e che viaggia ormai su una spesa mensile pari a 80 milioni di euro, come dimostrato dai singoli dati che si sono registrati durante lo scorso mese di dicembre 2019.

Che cosa è cambiato in Italia per il gioco d’azzardo

Nonostante la morsa effettuata dal Decreto Dignità, che di fatto ha vietato la pubblicità verso il gioco d’azzardo, il settore del gambling in Italia ha tenuto bene, specialmente in relazione al business del betting online, il quale ha avuto invece un rallentamento rispetto ai dati che l’avevano visto in espansione durante la seconda parte del 2018. Il 2019 tuttavia deve registrare il calo per il settore del poker cash, rispetto a tutti gli altri giochi online, il quale ha perso terreno in modo abbastanza netto, rispetto al biennio precedente, con un decremento pari al 14,6% che potrebbe proseguire anche durante questo 2020. L’interesse del settore del gioco è in effetti orientato verso gli utenti che accedono direttamente da dispositivi mobili, che possono dedicare il loro tempo libero al gioco, senza dover per forza effettuare una partita di durata superiore ai 30 minuti al giorno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.