Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Cresce l’attesa per il nuovo smartphone firmato OPPO, ovvero il Reno4

Si tratta di uno smartphone Android avanzato e completo sotto tutti i punti di vista. Nella fattispecie, dispone di un display da ben 6.4 pollici con una risoluzione di 2400×1080 pixel. Diverse sono le funzionalità che offrequesto tipo di smartphone: in primisil modulo 5G che permette un trasferimento dati e una navigazione in internet eccellente.

Si tratta di un prodotto con pochi rivali sotto il punto di vista della multimedialità, visto che usufruisce della fotocamera da 48 megapixel che permette a Oppo Reno 4 di scattare foto di alta qualità con una risoluzione di 8000×6000 pixel e di registrare video in 4K alla risoluzione di 3840×2160 pixel. Lo spessore di 7.8mm è veramente contenuto e rende questo Oppo Reno 4 sicuramente moltoaccattivante.

Ma quand’è che converrebbe acquistare OPPO Reno 4?

Nonostante gli smartphone OPPO si siano sempre distinti per l’ottimo rapporto qualità/prezzo, i più attenti al portafoglio potranno risparmiare ulteriormente. A differenza di altri brand più blasonati – i cui prodotti mostrano un andamento del prezzo piuttosto altalenante, suscettibile a variazioni importanti in occasione di festività o uscite concorrenti – i cellulari del brand cinese subiscono una svalutazione più lenta ma regolare.

Dopo aver analizzato le variazioni di prezzo di Reno2, idealo ha messo a punto delle previsioni attendibili su questo nuovo modello.

Idealo, ricordiamo,è un comparatore prezzi con oltre 145 milioni di offerte di oltre 30.000 negozi online. L’azienda viene fondata a Berlino nel 2000 e da allora è cresciuta costantemente.

Nel corso dei suoi primi 19 anni di attività ha ricevuto eccellenti recensioni e ha vinto numerosi test condotti da enti autorevoli e indipendenti impegnati nella tutela dei consumatori. Nel 2014 ha ottenuto dall’ente di certificazione tedesco TÜV Saarland il marchio di “comparatore certificato” per la qualità delle informazioni reperibili sul portale e le misure a protezione dei dati degli utenti.

idealo mette a disposizione dei propri utenti centinaia di test sui prodotti e opinioni di altri utenti, non limitandosi ad offrire un servizio di comparazione per individuare i prezzi più convenienti, ma ponendosi anche come una guida autorevole e imparziale allo shopping on-line con schede tecniche, filtri di ricerca avanzati e recensioni di esperti. Oltre 800 persone provenienti da quasi 40 nazioni lavorano nella sede di Berlino

Tornando al Reno4, è interessante leggere come si potrebbe assistere a un declino costante del prezzo a partire da tre mesi dopo la vendita. Si tratterà però inizialmente di una piccola riduzione, di circa il 3% sul prezzo di lancio. Decisamente più interessante la situazione tra i sei e i sette mesi dalla comparsa sul mercato: il risparmio si dovrebbe attestare intorno al 20%, garantendo al contempo un telefono ancora attuale. Dopo 12 mesi la cifra sul cartellino del prezzo si ridurrà di ben il 30%, ma va messo in conto l’acquisto di uno smartphone ormai vecchio di un anno. I più impazienti farebbero bene a tenere gli occhi aperti durante il secondo mese dopo il lancio: potrebbe registrarsi un calo temporaneo e improvviso di oltre il 16%.

L’analisi, che si basa sull’andamento del prezzo del precedente modello OPPO Reno 2 Luminous Black Lite, mostra come il nuovo modello potrebbe subire una svalutazione lenta, ma piuttosto regolare. In particolare:

  • -3% sul prezzo di lancio durante i primi tre mesi dall’uscita.
  • -20% tra i 6 e i 7 mesi dopo l’uscita.
  • -30% dopo i primi 12 mesi.
  • Probabile calo temporaneo del –16% dopo due mesi dal lancio.

 

Per quanto riguarda le differenze tra Reno4 e Reno4Pro, sono molti i punti in comune tra i due cellulari. Innanzitutto il processore: sulla versione asiatica troviamo il Qualcomm Snapdragon 765G, dotato di supporto allo standard 5G. La CPU potrebbe cambiare nel caso OPPO scegliesse di commercializzare in Europa Reno4 con il solo LTE. In comune anche la batteria da 4000 mAh con possibilità di ricarica rapida a 65W. La RAM base è di 8GB su entrambi i modelli, ma Reno4 Pro è disponibile anche in versione maggiorata da 12GB.

I tagli per lo spazio di archiviazione sono invece gli stessi: 128 o 256GB. Qualche modifica anche per quanto riguarda la fotocamera: su Reno4 l’obiettivo principale da 48MP è accompagnato da un grandangolare da 8MP e un sensore B&W da 2MP, mentre sulla versione Pro è abbinato a 12MP per le foto in notturna e un teleobiettivo da 13MP. La differenza principale si riscontra naturalmente nel display, il quale passa dai 6,43” con vetro 2.5D di Reno4 ai 6,55” e vetro 3D del fratello maggiore. Nonostante lo schermo più grande, Reno4 Pro è più leggero grazie al design ultraslim.

Più informazioni su

Commenti

Translate »