Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Consigli per scegliere il box doccia

Il box doccia va scelto con cura e i fattori da tenere in considerazione sono numerosi. Tuttavia bisogna dire che lo stile di vita e il tipo di bagno che abbiamo scelto non sempre vanno d’accordo con il box doccia nuovo. Questa è una realtà ed è meglio tenerlo sempre a mente per non commettere errori che con il tempo ci faranno pentire dell’acquisto. Ecco 5 consigli utili.

5 consigli per scegliere il box doccia

1. Scegli bene il colore del box

Il colore del box è molto importante dato che alcuni tra questi non aiutano affatto quando si parla di macchie. Proprio così, il sapone e il calcare sono evidenziati di più o di meno, tutto dipende dal colore scelto. Le pareti interne se sono scure mettono più in risalto lo sporco. Lo stesso vale per il piatto doccia. Ecco perché è bene valutare in anticipo questa decisione.

2. Il box doccia è usato spesso oppure no?

Il box doccia non necessariamente deve essere impiegato molto, c’è infatti chi lo usa pochissimo. I fattori sono molti da considerare ed ecco che suggeriamo di valutare attentamente. Per esempio nella casa vi sono 2 bagni e uno di questi (che è quello dove è presente il box doccia) trova poco utilizzo. In tal caso i colori scuri che mettono in risalto le macchie potrebbero anche andar bene. Non si parla infatti di effetturare una pulizia accurata e giornaliera. Basta comunque che risulti semplice nella sua pulizia, così da non avere il mal di schiena.

3. Le dimensioni del box doccia contano?

La doccia deve essere scelta in base ai propri gusti, naturalmente c’è altro a cui pensare come quanto facile da pulire sia, oppure quanto viene sacrificato lo spazio del bagno etc. È importante avere libertà di movimento quando si è dentro il box doccia, ma comunque non si può apportare modifiche al bagno che andranno a togliere il comfort che un tempo avevamo.

4. Considerare le proprio abitudini

Al mondo si trovano persone ordinate e non, questo può essere un fattore determinante nell’acquisto di un box doccia. Perché? Prendiamo d’esempio una persona che non lascia niente in giro e quello che rimane a vista è tutto in ordine. In queste circostanze un vetro trasparente non è affatto una cattiva idea, anzi tutto il contrario. Ma per chi ha poco tempo o comunque non risulta così ordinato in casa, allora è meglio un vetro che possa oscurare il tutto. Generalmente si opta per i vetri satinanti.

5. Tocco neutrale o personalizzato?

Questa è un’altra domanda a cui per molti può essere difficile trovare risposte. L’acquisto di un box doccia (di qualità specialmente) non è affatto economico, pertanto è bene avere le idee chiare sull’aspetto del prodotto. Alcuni decori dopo poco tempo diventano per alcune persone insostenibili da guardare, altri invece più neutrali possono piacere sempre e rimanere invariati nel tempo. Lo stesso vale per i colori. In molti optano per un rosso magari e poi si rendono conto che non fa al caso loro. Ecco perché ripetiamo di scegliere con attenzione ogni minima cosa riguardate il box doccia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.