Quantcast

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Analisi della concorrenza: come trovare le offerte dei competitor su Amazon

Il boom del commercio elettronico è stato guidato come ovvio da Amazon, il marketplace di riferimento nel settore dello shopping online. Oggi il portale dell’azienda di Seattle mette a disposizione importanti opportunità per i venditori, per proporre i propri prodotti a milioni di utenti in Italia e un mercato in continua crescita in Europa e al di fuori della UE.

Tuttavia, per vendere in modo profittevole su Amazon è necessario partire dall’analisi della concorrenza, per sapere quali sono le strategie degli altri merchant e capire come batterli all’interno del marketplace di Jeff Bezos. Ecco alcuni consigli utili per trovare le offerte dei competitor su Amazon, per essere in grado di lanciare promozioni più accattivanti rispetto agli altri venditori.

Come scoprire le offerte dei concorrenti su Amazon in modo efficace

 

Per un merchant presente con i suoi prodotti su Amazon è essenziale conoscere il mercato di riferimento, altrimenti si rischia di rimanere con lo stock invenduto lasciandosi sorpassare dagli altri imprenditori. Al contrario, attraverso una maggiore consapevolezza del mercato, dei clienti e dei concorrenti è possibile costruire un business di successo sul marketplace americano, prendendo le decisioni giuste per gettare le basi per un progetto vincente e profittevole.

Ovviamente la soluzione migliore è affidarsi a dei professionisti esperti, come, ad esempio, quelli di Central Marketing Intelligence, che offrono servizi dedicati all’analisi della concorrenza, come indicato sulla pagina https://www.centralmarketingintelligence.it/analisi-della-concorrenza-cmi/ del sito ufficiale dell’azienda. CMI propone report specifici per vendere su Amazon in modo più efficace, ottenendo insight azionabili per ottimizzare i prezzi dei prodotti, le schede informative e le strategie migliori da adottare.

Ad ogni modo, il primo passo è sempre quello di scoprire quali sono i competitors, dopodiché bisogna iniziare a studiarne l’approccio utilizzato per vendere nel marketplace. Per individuare i competitors diretti è possibile analizzare gli annunci sponsorizzati, ovvero gli Amazon Ads, in base ai quali si possono identificare merchant e imprese che stanno promuovendo i loro prodotti su Amazon, un passaggio cruciale per cominciare a definire un’indagine di mercato approfondita.

Naturalmente esistono vari tipi di annunci nel portale americano, ognuno dei quali può avere un obiettivo differente, quindi è essenziale sapere quali sono le finalità di ogni tipologia di advertising. Ad esempio, i venditori possono promuovere direttamente i loro prodotti, affinché gli utenti possano visualizzarli con facilità e optare per l’acquisto. Altrimenti un merchant può scegliere di sponsorizzare sia i prodotti che il brand, attraverso una strategia di consolidamento del marchio, oppure puntare appena sulla brand awareness con annunci display incentrati appena sul marchio.

Come trovare i concorrenti su Amazon per analizzarne la strategia

 

Per trovare i concorrenti diretti su Amazon è necessario cominciare dall’analisi delle parole chiave, perciò bisogna sempre conoscere quali sono le keyword di riferimento per il proprio business. Questo step è essenziale per posizionarsi in maniera profittevole sul marketplace statunitense, non solo per valutare i competitors, ma anche per creare annunci in grado di battere la concorrenza e incrementare le vendite online su Amazon.

Sapere quali sono le parole chiave strategiche permette di andare a vedere quali merchant le stanno usando per gli annunci, analizzando anche quali venditori stanno ottenendo i migliori risultati, grazie all’ottimizzazione delle pubblicità e al corretto utilizzo delle keyword nell’advertising. A questo punto non resta che usare un apposito software per l’estrazione dei dati da Amazon, un programma specifico con il quale ottenere informazioni fondamentali sui concorrenti diretti del proprio business.

In realtà esistono due opzioni tra cui è possibile scegliere, acquistare un software per realizzare queste operazioni da soli, oppure affidarsi a dei consulenti specializzati per ricevere un report completo con le informazioni desiderate. La maggior parte dei venditori sceglie la seconda soluzione, in quanto consente di risparmiare tempo e lasciar effettuare lo studio dei dati da persone realmente competenti, per avere a disposizione subito degli insight azionabili da applicare per migliorare i propri annunci e aumentare le vendite.

Tra le informazioni che si possono ottenere ci sono ricerche approfondite sui prodotti, analisi approfondite dell’audience, individuazione delle parole chiave migliori per ottimizzare gli annunci e identificazione delle strategie di marketing e vendita usate dai competitors della propria nicchia. Avere successo vendendo su Amazon richiede una corretta pianificazione, per essere in grado di proporre prodotti a prezzi più convenienti o migliori rispetto alla concorrenza, facendo in modo che siano visti e percepiti correttamente dai milioni di utenti in target che visitano ogni giorno il marketplace di Amazon.

Più informazioni su

Commenti

Translate »