Quantcast

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Alla scoperta della Corsica: traghetti, spiagge e itinerari

Paesaggi incontaminati, città d’arte e villaggi ricchi di cultura: sono diverse le ragioni che spingono migliaia di turisti a fare della Corsica la meta ideale per i loro viaggi. I fattori che contribuiscono alla sua fama sono infatti numerosi, poiché molteplici sono gli elementi che fanno di quest’isola un tesoro di indiscutibile bellezza.

La Corsica, in particolare, trae il suo fascino da un’identità ricca di straordinari contrasti, nei quali a città storiche si accostano foreste dal carattere incontaminato e villaggi montani si affacciano su baie popolate da yacht: in questo posto particolarmente vocato al turismo, antichità e modernità trovano il loro punto di incontro, mettendosi al servizio dei viaggiatori con una moltitudine di luoghi da scoprire.

Come raggiungere la Corsica

Da sud a nord, da est a ovest, la Corsica offre numerose destinazioni ricche di fascino. Ad agevolare la proposta turistica, una fitta rete di collegamenti aerei o via mare, con possibilità di trasporti personalizzabili e dotati di tutti i comfort.

Il traghetto per la Corsica, ad esempio, consente di godere di un’esperienza di viaggio tra le più complete: sulla nave, ogni passeggero può optare per diversi tipi di sistemazione, a scelta tra ponte, poltrona o cabina; ma il traghetto dà inoltre la possibilità ai viaggiatori di raggiungere l’isola senza rinunciare al proprio veicolo, che può essere caricato a bordo al porto di partenza e ritirato, comodamente, al momento dell’arrivo. In aggiunta, il traghetto consente il collegamento con le zone principali della Corsica: sbarca infatti a Bastia, ad Ajaccio, a Bonifacio e a Isola Rossa.

Ajaccio: un viaggio tra storia e cultura

Selezionare il traghetto in base al porto di destinazione è il primo passo per la scelta dell’itinerario da intraprendere in Corsica. Ajaccio, una delle località maggiormente visitate dell’isola, si trova ad esempio in una zona strategica, affacciata a occidente e incastonata fra i territori a sud e la parte settentrionale.

Per queste ragioni, è oggi uno dei punti di riferimento per migliaia di turisti, che sbarcano in questo luogo attratti dai paesaggi naturali, ma anche dalle numerose testimonianze storiche che ripercorrono le gesta di colui che proprio ad Ajaccio ha avuto i natali: Napoleone Bonaparte.

Spiagge ad Ajaccio

Chiunque si rechi ad Ajaccio per concedersi una meritata vacanza tra mare, sole e relax, non può non lasciarsi sedurre dal fascino di Plage de Ricanto, che con i suoi tre chilometri di sabbia dorata è una delle spiagge più famose della città.

Come la maggior parte delle aree turistiche di Ajaccio, Plage de Ricanto è ben collegata dai mezzi pubblici, ed è particolarmente amata dai turisti, poiché offre spazi a sufficienza anche nei periodi di alta stagione. Poco più a sud, sorge invece la spettacolare Porticcio, una città balneare baciata da acque cristalline, che offre ai visitatori la possibilità di prendere parte a numerose escursioni.

Vacanze a Bastia: itinerari e destinazioni

Bastia è il comune più importante dell’Alta Corsica. Qui, tra scorci di incontrastata bellezza, i paesaggi naturali incontrano il fervore di una città sempre viva, che offre ai turisti coste, escursioni e interessanti itinerari culturali.

Chiunque metta piede in città non può inoltre rimanere impassibile di fronte al fascino della storica Piazza San Nicola, un’area che affaccia sul mare, in prossimità della zona in cui attraccano i traghetti, che rappresenta il cuore pulsante di tutte le attività locali. Sede di bar, boutique ed eventi culturali, è il punto di incontro preferito da turisti che trovano in questo posto il luogo ideale per le loro vacanze mondane.

Bastia: spiagge e percorsi per i più piccoli

Poco lontano dai panorami di Piazza San Nicola, Bastia offre spiagge bellissime e facilmente accessibili. Tra queste, quella di Arinella, che negli anni ha saputo imporsi per le sue attività destinate ai più piccoli.

In questo posto non mancano infatti aree attrezzate per il gioco e infrastrutture a misura di bambino, con possibilità di effettuare escursioni sia nell’entroterra che nella vicina riserva naturale di Biguglia.

Più informazioni su

Commenti

Translate »