Quantcast

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

5 dritte per risparmiare in cucina: dalla spesa al menù

Nell’ultimo anno sono molte le famiglie che si sono trovate in ristrettezze economiche e che hanno dovuto cercare di risparmiare il più possibile per far tornare i conti a fine mese. Una delle voci che incidono maggiormente sul budget è quella relativa alla spesa alimentare: gli italiani sperperano moltissimi soldi per mangiare a casa, quando potrebbero benissimo evitare di farlo. Se infatti si presta attenzione, si può riuscire a risparmiare moltissimo e oggi vi spiegheremo come fare, partendo dalla spesa e arrivando alle pietanze più economiche ma comunque gustose che si possono preparare in casa.

#1 Approfittare delle offerte al supermercato

Quando si fa la spesa al supermercato, conviene sempre approfittare delle offerte anche perché al giorno d’oggi si possono consultare in modo semplice ancora prima di arrivare al supermercato. Se ad esempio siete soliti fare la spesa al Decò ma non ricevete più a casa la rivista con le promozioni della settimana, vi basta cercare online e potrete consultare tutte le offerte disponibili in formato digitale. Potete trovare il volantino Decò su PromoQui, il sito web che raccoglie tutte le offerte dei vari supermercati italiani e permette di sfogliarle direttamente online.

#2 Preferire i prodotti di stagione

Preferire i prodotti di stagione non è solo meglio per la salute e per il gusto, visto che sono decisamente più saporiti. Questa è una strategia che permette anche di risparmiare, in quanto frutta e verdura che sono fuori stagione e si trovano al supermercato sono state importate. Questo si traduce in un inevitabile aumento dei prezzi, legato al trasporto e ad altri fattori. Conviene dunque scegliere sempre prodotti di stagione, perché costano meno e sono più salutari.

#3 Preparare una lista della spesa

Preparare una lista della spesa è utilissimo, per due motivi principali. Innanzitutto perché dopo aver consultato le offerte disponibili nel supermercato di fiducia si possono segnare i prodotti più convenienti in modo da non perdere nessuna occasione. In secondo luogo perché spesso quando si va al supermercato si acquistano prodotti del tutto superflui, che non sono effettivamente necessari e che fanno salire il conto finale. Preparando una lista a casa, si può evitare di cadere in tentazione concentrandosi solo su quello di cui si ha veramente bisogno.

#4 Fare scorte di pasta

Per quanto riguarda i primi piatti economici che si possono preparare in casa, la pasta rientra sicuramente in questa categoria perché ha un costo ridotto e un buon potere saziante. La si può condire a piacere, scegliendo verdure di stagione (anch’esse poco costose) per esempio. Da evitare sono invece i sughi pronti, che alla lunga incidono sulla spesa e non fanno nemmeno bene alla salute perché ricchi di conservanti.

#5 Congelare gli alimenti avanzati

Quando si cucina a casa, spesso e volentieri si avanzano alimenti o ingredienti che rischiano di andare a male alimentando uno spreco significativo. Per evitare di sperperare soldi in modo inutile, vale la pena congelare tutti gli avanzi in modo da poterli mangiare in un secondo momento senza essere costretti a buttarli

Più informazioni su

Commenti

Translate »