Quantcast

PAOLO IORIO È IL NUOVO DIRETTORE DEL MUSEO CORREALE

Al neodirettore Paolo Iorio vanno gli auguri di buon lavoro al Correale. Già nel consiglio di amministrazione del Correale da due anni, entrato i quale rappresentante delegato del museo filangieri di Napoli, in cui é direttore.

Paolo Jorio, attuale direttore anche del Museo Civico Filangieri e del Museo del Tesoro di San Gennaro di Napoli, commenta la sua nomina: «È un incarico che mi rende molto orgoglioso – ha infatti detto il neo-direttore – perché il Correale è un museo stupendo, ricco di meravigliose opere d’arte, con incredibili potenzialità di sviluppo e che può diventare un importante polo artistico-culturale di riferimento di tutta la penisola sorrentina, con un grande respiro internazionale». Nel video allegato a questo articolo, riprendiamo una intervista di un anno fa, in cui citiamo una espressione “si entra al Filangieri e si esce al Correale” e viceversa. A sottolineare la passione per l’arte e la sua divulgazione. Essa, espressione, prende sempre più piede con questa nomina. Il primo atto da direttore che dovrà compiere Paolo Iorio, è la firma sui documenti per la partenza a momenti, del quadro della Maddalena di Artemisia Gentileschi, per la grande mostra di Milano dedicata alle donne nell’arte.

Jorio ha già preannunciato che, a breve, presenterà il suo piano quinquennale per lo sviluppo, la  valorizzazione e la promozione del Museo Correale su scala nazionale e internazionale.

Paolo Jorio è anche Presidente del Distretto di Napoli “Via Duomo, La strada dei Musei”, che comprende il Museo Madre, il Complesso dei Girolamini, il Pio Monte della Misericordia, il Museo Civico Filangieri, il Museo del Tesoro di San Gennaro, il Museo Donna Regina Diocesano e l’ Archivio Storico Banco di Napoli.

Mostra tutto il testo Nascondi
Translate »