Quantcast

Sorrento Liceo Grandi. Webinar sul Canto Gregoriano

Venerdì 15 gennaio 2021 Filipa Taipina dell’Istituto Gregoriano di Lisbona e Raimundo Pereira Martinez ospite del webinar di Storia della Musica del liceo musicale “F. Grandi” di Sorrento organizzato e diretto da Olga Laudonia.

Filipa Taipina

Nata a Lisbona nel 1968, Filipa Taipina ha iniziato gli studi musicali presso l’Istituto Gregoriano di Lisbona.
Nel 1990 è entrato alla Scuola Superiore di Musica di Lisbona dove ha conseguito la Laurea in Canto gregoriano.
Ha frequentato il corso di perfezionamento in Paleografia Musicale presso l’Università degli Studi di Trieste, nonché corsi e seminari di Canto gregoriano e modalità presso l’AISCGRE con docenti di chiara fama quali: Albarosa, Agustoni, Turco, Rampi, Goeschel, Saulnier e Baroffio.
Ha conseguito il Dottorato in Canto Gregoriano presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma, discutendo una tesi sul Graduale di Lorvão, Codice 15, il graduale più antico conosciuto in Portogallo.
Ha iniziato la sua attività didattica nel 1990, insegnando al Conservatorio di Tomar, al Conservatorio di Évora, all’Academia de Música Eborense, dove è stata responsabile del Corso di Canto Gregoriano, e al Conservatorio Silva Marques dove è stata Direttrice Pedagogica.
Attualmente è docente di Modalità, Canto Gregoriano e Coro Gregoriano presso l’Istituto Gregoriano di Lisbona.
Nel 1994 ha fondato il Coro Gregoriano di Évora, il primo coro femminile di canto gregoriano in Portogallo dedicato esclusivamente allo studio e all’interpretazione del canto gregoriano, con il quale ha eseguito più di cento concerti in Portogallo e all’estero.
Nel giugno 2004 ha formato il Mediae Vox Ensemble, un gruppo di musica medievale femminile dedicato allo studio e interpretazione della musica religiosa medievale.
Dal 2006 si dedica allo studio e all’interpretazione dell’arpa romanica.
Ha fatto parte del Laboratorio Internazionali Permanente di Musica Sacra (Parma) sotto la direzione di Claudia Caffagni dell’ensemble La Reverdie, con cui ha tenuto diversi concerti.
È ricercatrice e membro del Centro Studi di Sociologia ed Estetica Musicale presso l’Università Nuova di Lisbona.
Tiene conferenze in Portogallo e all’estero.
Scrive per la rivista Olhares del Centro Cirúrgico de Coimbra.

Mº Raimundo Pereira Martinez
Nato a Caracas. Frequenta il coro della Scuola Elementare Child’s Hill di Londra. Studia poi nel suo paese d’origine: Canto, Composizione, Direzione corale e Pianoforte. Partecipa al Corso di Perfezionamento con Marioara Hurduc presso l’Accademia Latinoamericana di Canto. È stato uno dei sette cantori della Tribuna Musical della Cattedrale di Caracas, professore di Solfeggio e Canto corale nelle Scuole di Musica J.A.Lamas (Ministero dell’Istruzione) e J.Reyna (Ministero dei Beni Culturali), e insegnante di musica nel Centro de Educacion Especial (Bambini autistici, con sindrome di Down e con disturbi della condotta).
Dopo aver vinto due premi di Composizione, nel 1995 vince una borsa di studio del governo venezuelano e si trasferisce a Roma ottenendo presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra i titoli di “Maestro in Composizione” (9 anni) e “Maestro in Canto gregoriano” (5 anni) con una tesi intitolata “Parola e neuma nella scrittura sangallese delle antifone d’Introito per la Quaresima secondo il cod. 121 della Stiftsbibliothek di Einsiedeln. Una proposta per l’analisi ed il canto”, sotto la guida di Nino Albarosa e Daniel Saulnier. È stato borsista per tre anni del Corso per artisti del coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia lavorando sotto la direzione di R.Alessandrini, F.Biondi, A.De Marchi, M.W.Chung, M.Campanella, G.Gelmetti, N.Balatsch e M.Faggiani. Ha frequentato delle Master Class sulla Direzione corale e orchestrale con Liudmila Yermakova, Helmuth Rilling e Maria Felicia Perez e sulla direzione corale dei bambini con Erkki Pohjola. Ha frequentato corsi sulla musica vocale del periodo barocco con Lavinia Bertotti, Emma Kirkby, Gloria Bandittelli, Roberto Gini, Gianluca Capuano; e sul Canto gregoriano con Luigi Agustoni, Johannes Berchmans Goeschl, Alberto Turco, Giacomo Baroffio e Franz Karl Prassl. Ha collaborato con il Coro Giovanile Mondiale (Artista per la Pace UNESCO), Coro da Camera Mondiale (Federation International pour le Chant Choral), I Madrigalisti Ambrosiani di Milano (G.Capuano), Ensemble Concerto (R.Gini), Coro del Festival Europeo di Stuttgart, Coro del Teatro Regio di Parma (V.Gerghiev e Z.Mehta), Coro del Teatro dell’Opera di Roma (R.Muti) e con il Parco della Musica Contemporanea Ensemble di Roma (T.Battista, G.Ruggeri). È stato invitato dall’Auditorium di Roma come interprete di Canto gregoriano ad un evento musicale per la pace ed il dialogo interreligioso con i cantori della Moschea e della Sinagoga di Roma, evento replicato al Teatro Massimo di Palermo insieme al cantore della sinagoga di Ashkelon (Israele) e l’Imam della Moschea centrale di Parigi. Ha cantato come solista in opere di: O.Lassus, C.Monteverdi, G.Carissimi, M.A.Charpentier, J.S.Bach, G.F.Haendel, A.Vivaldi, J.Haydn, W.A.Mozart, F.Liszt, B.Britten, A.Schnittke e F.Martin. Ha partecipato a diverse incisioni e a produzioni audiovisive tra cui il film Palestrina princeps musicae (ZDF/ARTE-F.Colusso). Ha fatto varie tournée come cantore in Asia, America ed Europa. Realizza regolarmente conferenze su vari argomenti musicali. Dal 2008 insegna nei corsi estivi dell’Associazione Internazionale Studi di Canto Gregoriano – Sezione Polonia, la quale ha lo scopo di proseguire l’orientamento semiologico del gregoriano avviato da Dom Eugène Cardine. Ha tenuto dei seminari per il Corso di Specializzazione in Musica Sacra della Catholic University of Daegu – Corea del Sud, il Corso Cantori di Musica Sacra del Festival Federico Cesi in Umbria, la Scuola di Musica per la Liturgia delle Benedettine di Santa Cecilia a Roma e il Conservatorio Statale Tchaikovski di Mosca. Il suo catalogo come compositore comprende Cantate, Madrigali, Mottetti, Salmi e un Concerto per coro. Nel 2015, la Polish Academy of Sciences & Audio Engeneering Society ha pubblicato il suo articolo: “Melody Line Tracking and Vowels Recognition in Monophonic a Cappella Singing”. Le sue opere come compositore e musicologo sono state pubblicate in vari paesi. Membro della Società Venezuelana di Musicologia. Nel 2015 ha vinto il 2° premio al Calendimaggio d’Assisi. È Music Director della Chiesa Cattolica Americana di S. Patrick dal 2008 e dal 2001 dirige il Coro Sacri Montis. È docente di Storia della Musica nella Scuola Civica delle Arti di Roma, direttore dei Piccoli Cantori di San Gregorio VII, dei Pueri della Basilica di Santa Cecilia e, con i suoi alunni della Scuola Primaria Statale E.Q.Visconti, ha vinto nel 2017 e nel 2018 la Medaglia d’argento al concorso Giovani Musici che si svolge nell’Aula Magna dell’Università La Sapienza. È Cantore Pontificio dal 2001.
Image may contain: 1 person, outdoor

Mostra tutto il testo Nascondi
Translate »