Quantcast

POMPEI NUOVE APERTURE. Domus di Cornelio Rufo

L’elegante Casa dei Cornelii si apre proprio di fronte a una delle terme più famose della città, le Stabiane. Sul finire dell’Ottocento questa residenza era tappa fissa di ogni visita alla città, perché impreziosita nell’atrio da un ricco arredo di sculture (ora nei Granai del Foro) e nella parte posteriore da un peristilio scandito da eleganti colonne in stile dorico che incorniciano un bel giardino fornito di fontana. Nell’atrio della casa si trovava anche il busto-ritratto del suo proprietario, Caius Cornelius Rufus, conservato nell’Antiquarium di Pompei.

Deutsches Archäologisches Institut Ib Pompeii 1405 2    Deutsches Archäologisches Institut Ib Pompeii 1405 2

cornelio rufo

Cornelio Rufo
Molti dei resti di Pompei sono giunti a noi esattamente com’erano al momento dell’eruzione. Questa erma (scultura su pilastro) che ritrae il pompeiano Cornelio Rufo è stata ritrovata, ancora intatta, nell’atrium della grande casa su Via dell’Abbondanza scavata nel 1861 e che oggi porta il suo nome. Il ritratto sulla colonnina è incredibilmente realistico e testimonia l’importanza che nell’antica Roma veniva data al culto degli antenati. L’erma è da poco rientrata negli scavi dalla Mostra su Pompei tenutasi al Museo delle Belle Arti di Montreal.

 

Mostra tutto il testo Nascondi
Translate »