Quantcast

Sorrento: nominata la Commissione Pari Opportunità

Sorrento: nominata la Commissione Pari Opportunità. Il Sindaco di Sorrento, Massimo Coppola, con un decreto ha nominato i componenti della Commissione comunale Pari Opportunità. Quest’ultima dovrà occuparsi di politiche di pari opportunità ed equilibrio di genere tra uomo e donna; politiche di prevenzione e contrasto ad ogni forma di discriminazione, diretta o/o indiretta per genere, orientamento sessuale, origine etnica, lingua, religione, condizione psico-fisica, condizione socioeconomica; politiche di prevenzione e contrasto della violenza contro le donne (fisica, psicologica, economica) e del femminicidio; politiche inclusive e di sensibilizzazione alle diversità.

La Commissione è formata da 21 componenti, tra donne ed uomini:

a) 9 componenti individuati tra le associazioni iscritte nel Registro Comunale delle Associazioni che si occupano delle tematiche di cui all’art. 3.3,

b) 12 componenti individuati sulla base di una rosa di singole candidature della società civile.

I componenti dell’organismo devono essere residenti nel Comune di Sorrento, oppure espletare la propria attività professionale, lavorativa, associativa o, in generale, afferente alle materie di competenza della Commissione nel Comune di Sorrento.

Tenendo conto di ciò e dei curriculum presentati dai candidati, il primo cittadino ha nominato Carolina Agrillo, Emanuela Rajola, Isabella Cacace, Cataldina Persico, Angela Cecconi, Michele Gargiulo, Giuseppina Accarino, Giovanna Izzo, Marco Palmieri, Elena Sciarrò, Luisa Foglia, Carmela Scala, Flaminia De Luca, Clara Filomena Antonia Moscaritolo, Manuela Natale, Luigi Milano, Anna Margherita Palomba, Maria Letizia Palomba, Cinzia Criscuolo, Rossella Solimeno e Martina Nunzet.

La Commissione, nella prima seduta, che sarà convocata dal sindaco, eleggerà a maggioranza semplice il presidente ed il vicepresidente tra i componenti individuati tra le associazioni e gli esponenti della società civile. I componenti restano in carica per l’intera durata del mandato del sindaco e del Consiglio comunale, restando prorogate le loro funzioni, esercitabili limitatamente all’ordinaria amministrazione, fino all’insediamento della Commissione da eleggere nella nuova consiliatura. L’incarico è esclusivamente onorifico visto che ai membri la Commissione non spetta alcun compenso.

Commenti

Translate »