Quantcast

Sorrento, Campo Italia: si parla di nuovo per progetto dei sogni con l’MSC di Aponte, ma era legato al percorso meccanizzato

Sorrento, Campo Italia: si parla di nuovo per progetto dei sogni con l’MSC di Aponte, ma era legato al percorso meccanizzato  Torna in vigore il progetto di trasformazione del Campo Italia di Sorrento in uno stadio all’inglese, con centro polifunzionale, arena per mostre e concerti ed un parcheggio coperto con trecento posti auto.

Negli scorsi giorni, infatti, ne hanno parlato il sindaco  Massimo Coppola, ed il comandante Nello Aponte, presidente del consiglio di amministrazione di Sorinvest S.p.A., la società nata per iniziativa dell’armatore Gianluigi Aponte con l’obiettivo di coinvolgere gli operatori economici del territorio in progetti per realizzare infrastrutture ed in particolare il Percorso Meccanizzato.

Nessun comunicato e progetto è stato inviato alle redazione ( il nostro è nei numeri in assoluto il primo giornale della Penisola Sorrentina e Costiera amalfitana  ) ma è un auspicio . Ricordiamo che il progetto era legato al percorso meccanizzato, che si dovrebbe fare con i fondi della Regione Campania, ma ancora non sappiamo nulla di certo.

Dal punto di vista sportivo, visto i risultati del Sorrento Calcio, è anche un brutto momento per parlarne, ma non si sa mai . Si parlava anche di un centro fieristico, ma poi non si è fatto nulla. Dicevamo un progetto dei sogni, visto che si annuncia da un quarto di secolo oramai, dato sempre per imminente, poi si scontra contro tanti problemi, la posizione del campo troppo centrale rispetto alla città che si è sviluppata urbanisticamente, con palazzi e alberghi circostanti, e con i vari problemi urbanistici , ma la speranza e l’auspicio di tutti che si faccia questo progetto.  Sorrento ci ha abituato a tutto ora pure con mezzo Governo e Mattarella al Forum del Sud può darsi si trovino i fondi.

Commenti

Translate »