Quantcast

Sant’Agnello, lavori in corso per voragine e stazione: la città di prepara all’estate

Sant’Agnello, lavori in corso per voragine e stazione: la città di prepara all’estate. Sant’Agnello, paesino della Penisola Sorrentina, si sta preparando per l’estate oramai alle porte, con vari lavori.

Sant'Agnello, lavori in corso per voragine e stazione: la città di prepara all'estate

Negli scorsi giorni, il sindaco Piergiorgio Sagristani ha informato i cittadini che, dopo un iter durato oltre dieci anni, è stata aggiudicata la gara per la ristrutturazione del fabbricato della stazione. “Il progetto prevede la demolizione e ricostruzione dell’edificio con recupero delle murature perimetrali a piano terra con il relativo paramento in pietra naturale .ha affermato -. È stata allestita nel giardino dell’alloggio sito al Piano Terra del Fabbricato un’area coperta dedicata ai viaggiatori provvista di Container Biglietteria, Container Servizi Igienici, scala in profilati metallici per garantire un nuovo accesso alla banchina. Le fasi delle demolizioni sono in corso e, ad oggi, è stata demolita la pensilina di circa 3 m insistente sull’accesso alla banchina, il solaio di copertura del fabbricato viaggiatori, e la muratura perimetrale della sala d’attesa. I lavori avranno durata di circa un anno, durante il quale sarà sempre garantito il servizio ferroviario pur persistendo l’inaccessibilità e la fruizione da parte di persone diversamente abili”.

Intanto, hanno preso il via anche i lavori per ripristinare la voragine di via Matteotti. L’intervento consiste nella creazione di un diaframma in micropali che chiuderà le anse dell’alveo sottostante e fornirà una base d’appoggio per il ripristino dei sottoservizi e della sede stradale. È previsto, inoltre, un sistema di monitoraggio che in futuro consentirà di individuare e prevenire la formazione di nuovi pericoli. La spesa complessiva è pari ad 463.156,41 euro la copertura finanziaria è di 263.156.41 euro dal bilancio del Comune di Sant’Agnello ed altri 200mila euro da parte della Regione Campania.

Commenti

Translate »