Quantcast

Rissa nel Salernitano, spuntano i coltelli: due minori accusati di tentato omicidio

Rissa nel Salernitano, spuntano i coltelli: due minori accusati di tentato omicidio. Stamattina, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni, i carabinieri hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare a carico di due ragazzini, accusati di aver provato ad uccidere un giovane e di averne feriti altri tre.

I fatti sono accaduti la notte del primo marzo nel Comune di Castel San Giorgio, nel Salernitano, nel parcheggio di una nota discoteca della zona. Dalle indagini è emerso, a livello di gravità indiziaria, che dopo una banale discussione nata per una “spinta” all’interno del locale, due gruppi di ragazzi si erano affrontati dapprima all’interno del locale stesso e poi nel parcheggio antistante. Durante la rissa, i minori destinatari dell’ordinanza sono indiziati di aver utilizzato un coltello.

Le immediate indagini avviate dai carabinieri di Castel San Giorgio, coordinate dalla Procura per i Minorenni di Salerno, hanno consentito di ricostruire la dinamica dei fatti attraverso la visione delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza presenti, nonché raccogliendo testimonianze convergenti.

Commenti

Translate »