Quantcast

Ravello si prepara a festeggiare “San Pantaleone di Maggio”

La comunità di Ravello si prepara a festeggiare San Pantaleone di Maggio”, celebrata nella terza domenica di maggio. Questa ricorrenza rievoca la traslazione della preziosa reliquia del sangue del santo patrono dall’antica finestra a sinistra dell’altare maggiore alla cappella che attualmente la conserva.
Era il 16 maggio 1661 quando l’intera città nobiliare e popolare con il vescovo di Lettere mons. Onofrio De Ponte, Soprintendente Apostolico per la Diocesi di Ravello–Scala, santificarono la traslazione.
Le difficili condizioni in cui versava la vecchia cappella, costrinsero al trasferimento in una nuova costruzione che avvenne a partire la sera precedente 15 maggio, quando l’ampolla con il sangue del Santo Martire venne esposta sull’altare maggiore e poi venne portata in processione per le strade della Città.
Tra il IX e l’XI secolo i Ravellesi, con Amalfitani e i vicini Scalesi, intrattenevano relazioni commerciali con l’Oriente e particolarmente con Costantinopoli, capitale dell’Impero e, con Antiochia, capitale della Siria. I principi di boccacciana memoria, che si procacciavano i più grandi tesori e merci d’Oriente, secondo la testimonianza di Guglielmo di Puglia (che scriveva tra il 1090 e il 1111), portarono reliquie nei centri economici della Costa d’Amalfi: Amalfi per il suo Duomo portò le sacre reliquie di Sant’Andrea, mentre i mercanti di Ravello, per magnificare la loro nuova chiesa vi donarono un ampolla del sangue del Martire di Nicomedia, che sarebbe stato costudito da una donna dell’odierna Izmit.
La liquefazione del sangue nell’ampolla, avviene periodicamente (di recente è avvenuto lo scorso 17 marzo), tanto da paragonare il santo della cittadina della Costa d Amalfi a San Gennaro di Napoli. Ravello ha un’enorme tradizione ecclesiastica che sarebbe riduttivo condensare in un articolo, vogliamo solo fare gli auguri a tutti gli amici ravellesi e a tutta la Costiera, affinché il Santo ci assista in questo momento particolare.
Programma religioso San Pantaleone di Maggio
Domenica 15 Maggio
– Santa Chiara: ore 08.30 Santa Messa
– S. M. del lacco: ore 09.30 Santa Messa
– Duomo: ore 10.30 Santa Messa
– San Cosma: ore 11.00 Santa Messa
– Sambuco: ore 11.00 Santa Messa
– San Francesco: ore 12.00 Santa Messa
– Duomo: ore 17.45 Rosario – Coroncina di San Pantaleone
– Duomo: ore 18.30 Santa Messa presieduta da S.E. Mons. Orazio Soricelli, Arcivescovo di Amalfi-Cava de’ Tirreni – Al termine Processione di San Pantaleone dal Duomo a Piazza Fontana e viceversa

Ravello si prepara a festeggiare "San Pantaleone di Maggio"

Commenti

Translate »