Quantcast

Praiano-Positano, i sindaci: sinergia tra i nostri comuni. Al lavoro per costiera amalfitana Unesco

Questa mattina si è tenuto un incontro sull’evoluzione del turismo oltre la pandemia presso la sala Consiliare Andrea Milano a Positano. Un incontro organizzato da FederComTur e patrocinato da Regione Campania e Comune di Positano. Al termine dell’incontro abbiamo potuto sentire in un’intervista doppia le parole dei sindaci di Positano e Praiano, rispettivamente il sindaco Giuseppe Guida e la sindaca Anna Maria Caso. Sinergia, sicurezza per cittadini e turisti, valorizzazione: le parole chiave del lavoro di squadra tra i vari comuni.

Sinergia Positano-Praiano

Anche il Pnrr e la progettazione, portano ancor di più a lavorare in sinergia. Poi con Giuseppe abbiamo anche dei trascorsi sportivi, è un fatto da non sottovalutare. Dice la sindaca Caso. Durante il covid abbiamo interagito e collaborato – aggiunge Guida –, tutto quello che si fa oggi ha delle relazioni e siamo sempre in contatto per cercare di portare avanti le cose insieme a cominciare dalla sanità con il centro vaccinale. Oggi c’è la mobilità con le biciclette elettriche presenti nel nostro comune e in tutta la costiera amalfitana.

Costiera amalfitana unita

C’è un importante progetto annunciato anche dal sindaco di Maiori per i fondi Pnrr legati alla realtà costiera amalfitana e Unesco. Stiamo lavorando tutti insieme per tentare di dare un nuovo rilancio alla costiera amalfitana patrimonio dell’umanità. Anche la valorizzazione dei sentieri e i cammini ci vede particolarmente in sinergia – dice ancora la Caso. Credo molto nella valorizzazione dei Sentieri Mediani che a differenza del Sentiero degli Dei possono essere percorsi e valorizzati in modo efficiente ed efficace per dare un’alternativa a chi viaggia.

L’attenzione alla sanità

Oggi è stata una giornata importante in cui abbiamo parlato di accoglienza e sicurezza sanitaria – racconta il sindaco di Positano. L’appello fatto alla Regione è quello di individuare la costiera amalfitana come una zona sanitaria speciale per la burocrazia e gli sbrighi amministrativi che creano problematiche. Garantire la sicurezza sanitaria significa dare un valore aggiunto al turismo. E il turismo è uno dei nostri indotti principali, quindi va salvaguardato. 

 

Commenti

Translate »