Quantcast

Piove sabbia su Sorrento, la tempesta trasporta batteri: perché accade? previsioni

Sorrento e la penisola sorrentina si risvegliano con un velo di sabbia su strade, auto, motorini, case. Questo fenomeno si verifica spesso sul nostro territorio e nel resto d’Italia e si tratta sicuramente di un avvenimento meteorologico che riguarda la sabbia in arrivo dal deserto. Ma vediamo meglio cosa c’è dietro.

Perché piove sabbia?

La sabbia di oggi, tuttavia, è in arrivo a causa di un vortice sul Mediterraneo centrale, in risalita dal Nord Africa, che ha causato perturbazioni su molte regioni italiane e la risalita di sabbia dal Deserto del Sahara. Questa è stata sospinta da un intenso flusso di Scirocco che soffiando sul bordo destro del vortice è precipitata al suolo soprattutto laddove verrà trasportata dalla pioggia, depositandosi sulle superfici come tetti o automobili, sporcandole in modo piuttosto evidente. Il fenomeno era già in atto nella giornata di giovedì, ma si è protratto fino ad oggi.

Tempeste di sabbia trasportano batteri

Le tempeste di sabbia, dette anche haboob, influenzano gli ecosistemi delle zone colpite e la salute dei loro abitanti: si pensava che tali effetti fossero dovuti alle enormi quantità di polvere, ma una nuova ricerca ha portato alla luce una realtà ben diversa. I ricercatori hanno scoperto che i batteri trasportati dalla polvere variano a seconda della provenienza delle tempeste di sabbia: i microrganismi presenti in una tempesta proveniente dalla Siria sono diversi da quelli trasportati dal Sahara o dai deserti dell’Arabia Saudita. I ricercatori hanno analizzato il DNA dei microrganismi trasportati dalle diverse tempeste di sabbia e hanno scoperto che solo una piccola percentuale di questi può comportare rischi per l’ambiente e per la salute umana.

Commenti

Translate »