Quantcast

Piano di Sorrento: piazza Cota, fibrillazione per l’isola pedonale, operatori nell’incertezza

Piano di Sorrento: piazza Cota, fibrillazione per l’isola pedonale, operatori nell’incertezza. Si avvicina la data del primo giugno, ma ancora non si riesce a sapere molto sull’isola pedonale di Piazza Cota, a Piano di Sorrento. Tra le varie ipotesi che vengono sollevate, c’è quella di ripetere gli esperimenti degli anni scorsi, ma essendo finito il periodo della pandemia da Covid, facendo pagare l’occupazione, e regolamentare la musica, in modo che sia la stessa per tutti. Non è ben chiaro se il concerto si terrà tutti i giorni, o soltanto nel fine settimana. L’amministrazione sta valutando le varie possibilità, ma è chiaro che la tipologia delle attività in piazza, tra bar e ristoranti, sono molto diversi. Quindi, come ripartire le spese e come scegliere i musicisti, è molto complesso. Da questo punto di vista, la persona che sembra più esperta è Massimo D’Amora, che è stato un candidato super votato della vista di Vincenzo Iaccarino.

Un’altra incertezza riguarda il periodo: si parla di quattro mesi invece di sei. Sarebbe comunque meglio vedere piazza Cota isola pedonale, piuttosto che popolata dalle auto. Ovviamente, però, bisogna organizzarsi in proiezione futura, con spazio parcheggio sottostante o una riqualificazione che comunque l’ex sindaco aveva fatto. Il passaggio ulteriore è quello di creare dei posti macchina per evitare le difficoltà nel parcheggiare.

Commenti

Translate »