Quantcast

Piano di Sorrento, arriva la diffida del Prefetto per il Bilancio. Rischio commissariamento per l’amministrazione Cappiello

Piano di Sorrento, arriva la diffida del Prefetto per il Bilancio. Rischio commissariamento per l’amministrazione Cappiello . Lo avevamo scritto due giorni fa che era in cantiere la diffida anche all’amministrazione carottese .  Al presidente del Consiglio Comunale di Napoli, Vincenza Amato, è stata notificato la diffida prefettizia, inoltrata poi ai consiglieri e così è avvenuto per il comune della Penisola Sorrentina . Nell’atto, firmato dal prefetto Claudio Palomba, c’è scritto che «in venti giorni» il Consiglio comunale è chiamato «all’approvazione del Rendiconto di gestione relativo all’esercizio finanziario 2021». Inoltre: «In mancanza — si legge nella nota del prefetto — sarà avviata la procedura per lo scioglimento del Consiglio comunale».

Ma non era stato chiamato Limauro per fare in fretta e furia  il Rendiconto 2021 e si diceva di essere pronti ? Vero. Ma è vero pure che, comunque, una diffida prefettizia è di quelle che, a consiliatura cominciata da poco più di 7 mesi,  con una certa inerzia che si percepisce almeno dai social, colpisce, e dispiace per chi ama Piano . .

Sul sito del Comune e sui social network anche sulla pagina facebook nessuna informazione al proposito, sarebbe stato bene comunicarlo magari tranquillizzando i cittadini che si arriverà a fare il bilancio senza arrivare necessariamente al commissario ad acta  entro il 15 giugno .

Diffida del Prefetto per il Bilancio al Comune di Piano di Sorrento

Commenti

Translate »