Quantcast

Maiori, no alla bancarelle per il Carnevale . I fieristi “Una discriminazione assurda”

Maiori, Costiera amalfitana ( Salerno ) . Riceviamo e pubblichiamo

 

Una discriminazione assurda contro una categoria che ha sofferto di più di tutti,e ancora viene discriminata,

Le giustificazioni del sindaco.

Non è carnevale non possiamo autorizzarvi..

Ci sono i lidi che stanno montando….

C’è il divieto di montare sul lungomare…..

In poche parole un muro inespugnabili,la parola d’ordine ad ogni richiesta di lavorare non è possibile… incurvanti della categoria tradizionale di questi eventi…

PS: parliamo di solo 14 bancarelle, caramelle piccoli spettacoli viaggianti e artigiani..

Il divieto del lungomare però non è stato negato agli giostrai per Pasqua ( ne siamo contenti)

È un carnevale se si chiama gran carnevale maiorese,

I lidi devono montare il giorno del carnevale? Cosa c’entra poi con noi mica allestiamo i nostri banchi sulla spiaggia,

Una amistrazione che non vuole trovare una soluzione semplicemente per fare lavorare una categoria e’una perdita per entrambi

(Ò sazzio Nun crer” ò riun)

Fieristi autonomi Campani

Giuseppe Pinto

Commenti

Translate »