Quantcast

In presenza la Notte Nazionale del Liceo classico al “Marco Galdi” di Cava de’ Tirreni foto

Si è conclusa, in presenza, in un clima di euforia e commozione, l’ottava edizione della Notte Nazionale del Liceo classico “Marco Galdi” di Cava de’ Tirreni, presieduto dalla Dirigente scolastica Maria Alfano. Un inno corale alla cultura classica, quello del 6 maggio scorso, che ha visto 328 istituti italiani tutti insieme nella promozione e salvaguardia delle nostre radici più autentiche, quelle della civiltà greco-romana.
Una Notte del Classico molto originale quella del liceo metelliano: dalla diretta radiofonica al “red carpet” di una fantastica premiazione Oscar ad un momento di condivisione e racconto.
I ragazzi di MGonAir, la radio del Liceo, in onda sulle frequenze di Radio Base di Errico Marrazzo, hanno condotto magistralmente la serata, ormai come esperti speaker radiofonici, passando dall’archeologia al rock, dalla letteratura all’attualità, con grande disinvoltura e capacità d’osservazione ed accogliendo, come si fa in una bella famiglia, i debuttanti speaker di ragazzi delle classi prime e seconde.
Ospiti della Notte Pino Ruggiero e Mirko Vicidomini del Gruppo Archeologico Nuceria e Dalila Ascoli, biografa di David Bowie. Partecipi i docenti della scuola ed impeccabile la performance dei professori Pina Orsini e Paolo Gravagnuolo che hanno duettato sul termine “classico” dando voce ad Italo Calvino. Inoltre, due momenti particolari: la rubrica “Con gli occhi di Carmine”, alunno speciale, animo profondo, sensibile, arguto ed ironico, e il saluto degli studenti di quinta, reso ancora più intenso dal rammarico di non aver vissuto pienamente questi ultimi tre anni scolastici a causa delle restrizioni anticovid.
Nutrito il gruppo dei giovani che hanno animato l’evento: Dario Russo, Leonardo Gravagnuolo, Pier Paolo Russo, Alessandro Vitale, Simone Cannavacciuolo, Mattia Sasso, Andrea Grimaldi, Francesca Palladino, Valeria Falcone, Grazia Leo, Giuseppe Lambiase e Raffaele Cavina Virno, Gaia Boffardi, Vincenzo Gaudio, Andrea Baldi e Matteo Senatore. L’ideazione e l’organizzazione della Notte sono state affidate alle professoresse Lia Aliberti e Nicoletta Tancredi.
Lo ricordiamo, la manifestazione nasce da un’idea del prof. Rocco Schembra, docente di Latino e Greco presso il Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale (CT), sostenuta dal Ministero dell’ Istruzione con il partenariato RAI.

Commenti

Translate »