Quantcast

Escono dal carcere i quattro fermati dopo aggressione all’esterno di un locale a Sorrento, latitante l’accoltellatore

Più informazioni su

Escono dal carcere i quattro fermati dopo aggressione all’esterno di un locale a Sorrento, latitante l’accoltellatore Escono dal carcere i 4 fermati dopo l’aggressione all’esterno di locale a Sorrento dove è rimasto ferito un 29enne di Pimonte. C.C. e C.M., entrambi stabiesi, sono così tornati a casa e attenderanno il processo ai domiciliari mentre P.D. e M.M dovranno restare obbligatoriamente nel proprio Comune di residenza, ovvero Pimonte. La decisione è arrivata dal Tribunale del Riesame di Napoli  che analizzando le informative proposte dalla difesa, ha deciso di evitare il carcere per il gruppetto che nella notte fra il 30 aprile e il 1 maggio si sono resi protagonisti di una rissa violenta in costiera sorrentina. All’appello, in realtà, manca ancora il giovane che avrebbe concretamente accoltellato il 29enne di Pimonte a cui è stata asportata la milza: le indagini continuano per accertarne l’identità. Nel frattempo i quattro amici tornano a casa in attesa che le indagini facciano il proprio corso.

Come si ricorderà, i quattro hanno avuto una lite con un altro gruppetto di ragazzi dell’area stabiese mentre erano all’interno di un night a Sorrento. Qui, forse per un complimento ad una ragazza di troppo, sarebbe scoppiata la lite che poi è continuata nei vicoli adiacenti il locale. Ed è così che è apparso un coltello con il quale sono stati feriti due ragazzi (uno in modo lieve, l’altro invece in modo più grave tanto che è stata necessaria l’asportazione della milza). In pochissime ore i carabinieri di Sorrento, in sinergia con quelli di Castellammare e Pimonte, hanno individuato i colpevoli mentre si cerca di individuare il reale movente dell’agguato.

Più informazioni su

Commenti

Translate »