Quantcast

E’ morto Guido Lembo, è stato il re del by night di Capri con “Anema e Core”

E’ morto Guido Lembo, è stato il re del by night di Capri con “Anema e Core”  . Ci lascia a  74 anni Guido Lembo. Un velo di tristezza è calato su Capri alla notizia, rimbalzata nel tardo pomeriggio di oggi, della dipartita del musicista e artista della perla della Campania, chansonniere simbolo di Napoli .

Guido Lembo

Era il “re” della vita notturna dell’Isola Azzurra. Tantissimi i messaggi di cordoglio e di tristezza che stanno arrivando in questo momento alla famiglia per la terribile perdita. Lembo si è spento nella giornata di oggi, giovedì 19 maggio 2022, all’età di 74 anni. La malattia non gli aveva tolto il sorriso e ogni mattina, fino a quando aveva potuto, aveva continuato a recarsi nella Piazzetta di Capri, celebre in tutto il mondo, per leggere il giornale e sorseggiare il suo caffè, scambiando quattro chiacchiere con gli amici, ma anche con i turisti di passaggio. Da tempo le redini di “Anema e Core” erano state prese dal figlio Gianluigi Lembo.

Lembo è morto in una clinica di Castellammare di Stabia, dove era ricoverato. Aveva iniziato la sua carriera di cantante e chitarrista all’età di 16 anni, calcando i palchi dei locali di mezzo mondo. Poi, negli anni ’90, il ritorno a Capri per creare la Taverna “Anima e Core”, che si affermerà subito come una delle attrazioni principali dell’isola dei Faraglioni, tappa imperdibile per chiunque sbarchi. Celebri i suoi duetti con la chitarra con i più famosi personaggi internazionali: grandi cantanti, star del cinema e attori di teatro, calciatori, ma anche politici e imprenditori. L’elenco dei nomi illustri che hanno cantato con lui sulle note delle canzoni napoletane sarebbe lunghissimo. Nella lista tanti nomi, da Naomi Campbell a Jennifer Lopez, da Lucio Dalla a Giorgio Armani, solo per citarne alcuni.

De Luca: “Artista poliedrico e coinvolgente”
Sono tantissimi i messaggi di saluto che stanno arrivando in questi minuti per dire addio al grande chansonnier. Anche il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha espresso il suo cordoglio per la scomparsa di Guido Lembo, “mitico animatore delle notti di Capri con il suo Anema e core. Un artista poliedrico e coinvolgente. Uno chansonnier effervescente che ha donato allegria ai visitatori di tutto il mondo. È stato un ambasciatore internazionale della musica napoletana e della gioia di vivere. Ne ricordo anche la generosa disponibilità per tante iniziative solidali”.

“Ciao Guido – scrive il cantante Andrea Sannino – hai fatto scuola! Sei stato un esempio da seguire per chiunque avesse un pubblico da far divertire, perchè come ci riuscivi tu, ci riescono in pochi. È stato un grande onore conoscerti ed essere tuo amico. Un abbraccio al mio amico Gianluigi, a tutta la famiglia Lembo e alla tua meravigliosa Capri che oggi ti piange con dolore ma che da domani ti ricorderà e ti ringrazierà …per sempre. Addio”.

“Addio Guido Lembo – lo ricorda il giornalista Rai Antonello Perillo – amico mio carissimo… Straordinario chansonnier, impareggiabile per passione, bravura e simpatia. Hai rappresentato la canzone napoletana e Capri nel mondo. Sei stato di esempio anche per come hai lottato, da vero leone… Mancherai a tutti. A me tantissimo, nel ricordo delle ore trascorse insieme”.

Il travolgente chansonnier di Capri, simbolo del by night caprese, fondatore della mitica taverna Anema e Core, amico di tutti, ha lottato fino alla fine come un leone contro una malattia che non gli dava tregua. E ora continuerà a cantare tra gli angeli.
Celebri sono stati i suoi duetti con la chitarra con i personaggi internazionali, cantanti, star del cinema e attori di teatro, calciatori, ma anche politici e imprenditori.
Migliaia i messaggi di cordoglio, unitamente ai commossi ricordi, che in queste ore stanno giungendo alla famiglia e stanno inonando i social network.

Il ricordo di Silvio Staiano a Guido Lembo

Grazie! Grazie per tutte le ore più belle che ci hai fatto trascorrere rallegrandole con la tua chitarra, la tua voce ed il tuo incommensurabile sense of humour.
La tua chioma bionda, il tuo sorriso e le tue camicie sgargianti sbottonate in petto resteranno per sempre il Marchio di Fabbrica della Capri del Guarracino e di tutte le Taverne che non rivedremo, forse, mai più.
Il destino ci ha sempre unito, nella buona e nella cattiva. Ti amo e t’amerò. Ciao Guido. Grazie ancora per tutto

Commenti

Translate »