Quantcast

Capri: niente è come sembra

Il CERT ha pubblicato il lavoro sulla balenottera comune rinvenuta in un'insenatura dell'isola di Capri il 7 Novembre del 2020

Capri: niente è come sembra.

È stato pubblicato il lavoro sulla balenottera comune (Balaenoptera physalus) rinvenuta in un’insenatura dell’isola di Capri il 7 Novembre del 2020.
Una ricerca in cui il CERT ( Cetacean strandings Emergency Response Team ) ha partecipato in collaborazione con Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente – Univpm, Dipartimento di Biologia Università degli studi di Napoli Federico II e Museo Civico di Storia Naturale di Milano.
Le indagini genetiche post mortali su questo esemplare adulto di sesso femminile, che misurava 14.30 metri, hanno rivelato una straordinaria scoperta: si tratta di un ibrido tra una balenottera comune (Balaenoptera physalus) e una balenottera azzurra (Balaenoptera musculus).
È la prima volta che si identifica un ibrido di questo tipo nel Mar Mediterraneo, confermando che i caratteri morfologici non sono sufficienti per apprezzare certe caratteristiche, ma che sono necessarie anche analisi mirate ed approfondite.
Probabilmente questo esemplare potrebbe essere migrato dall’Oceano #Atlantico da dove, frequentemente, le balenottere comuni raggiungono quelle residenti in Mediterraneo per approfittare delle risorse di cibo nella stagione invernale.
Il lavoro è accessibile liberamente al seguente link:
https://www.tandfonline.com/…/10…/24750263.2022.2063426
newpublication
CERTresearch
BCA_campus_unipd
Anatomia Patologica Veterinaria – Università di Padova

Commenti

Translate »