Quantcast

Viabilità in Costiera Amalfitana. Finalmente la parola fine

Viabilità in Costiera Amalfitana. Finalmente la parola fine.
Il Tar Salerno , con sentenza n. 1092/2022 del 22.04.2022,  ha respinto i ricorsi proposti da alcune categorie di operatori commerciali avverso le ordinanze ANAS n. 337 del 19.07.2019 e n. 340 ACCAM/2019 del 27.09.2019 che, in concerto con i Comuni della Costiera, avevano disciplinato il transito dei bus turistici sulla S.S. 163 Amalfitana.
Ed infatti, così come evidenziato in detta sentenza

“le misure adottate risultano pertanto idonee al raggiungimento degli scopi prefissati dall’Amministrazione in quanto consentono una riduzione del traffico e degli ingorghi … , adeguate in quanto incidono ragionevolmente sulla circolazione che non è totalmente vietata né totalmente consentita ma modulata in ragione delle necessità con misure tollerabili..”.

A sostegno delle misure adottate anche il Comune di Positano, difeso dall’avv. Carla Lauretano, nonché diversi Comuni della Costiera, il Codacons e numerosi operatori turistici di Positano e Praiano.
Con tale sentenza, l’organo di giustizia amministrativa si è reso nuovamente sensibile alle problematiche della viabilità della Costiera Amalfitana, a tutela dei beni primari, quali la salute pubblica, la sicurezza pubblica, l’ordine pubblico, la salubrità dell’ambiente, la tutela del patrimonio paesaggistico della Costiera Amalfitana, dichiarata patrimonio Unesco.
Una vittoria di civiltà.

Commenti

Translate »