Quantcast

Vacanze in Grecia. Argos è considerata una delle destinazioni turistiche più qualitative ed economiche d’Europa

Più informazioni su

Argo è una delle città più antiche dell’Europa continentale, patria di due dei più grandi eroi della mitologia greca, Perseo ed Ercole, ma anche una città moderna con suggestioni e spunti che attirano l’interesse di ogni visitatore. Il motivo di questo breve riferimento alla città di Argos è stata la pubblicazione del sito in lingua inglese Timeout , secondo il quale Argos è considerata una delle mete turistiche di più alta qualità e più economiche d’Europa . Davvero quanto lo sappiamo noi e i visitatori della zona? Sono posti che ricordano anche la nostra costa d’ Amalfi e di Sorrento o il Cilento in Campania, fra le province di Salerno e Napoli

argos grecia

Castello di Larissa e Argo dall'altoCastello di Larissa e Argo dall’alto / FOTO: Comune di Argo Micene

Argos, a soli 135 km da Atene , dà la sensazione di un’escursione, una breve fuga in un album vivo di monumenti, nel cuore della terra Argolica che unisce natura, storia, mare. La città è costruita proprio sull’antica città di Argo , nel cuore della pianura argolica. È un nodo stradale e centro commerciale della prefettura di Argolida.

Agios Petros Piazza di Argos dall'altoAgios Petros Piazza di Argo dall’alto / FOTO: Comune di Argo, Micene

La trafficata piazza di Agios Petros ad ArgoFig.2: La trafficata piazza di Agios Petros ad Argo (FOTO: anagnostis)

Il centro cittadino conserva diversi edifici neoclassici, pur offrendo marciapiedi che gli conferiscono vivacità, ritmo e che ospitano notevoli proposte di intrattenimento. Caratteristica della moderna Argo, la moderna piazza di Agios Petros (Fig.2) ma anche l’imponente castello in cima alla collina di Larissa, segno che testimonia il passato di una delle città più gloriose della Grecia e d’Europa.

Il castello di Larissa di Argo domina la città anticaFig.3: Il castello di Larissa di Argo domina la città antica (FOTO: anagnostis)

Nel VII secolo a.C. ebbe una tale prosperità che insieme a Tebe erano le più grandi potenze della Grecia. Lo sviluppo culturale dell’antichità è testimoniato dai numerosi monumenti, il principale è il castello di Larissa (Fig.3) .

Teatro antico di ArgoTeatro Antico di Argo / FOTO: Comune di Argo Micene

Il visitatore segue la strada asfaltata e sale la collina per ammirare il panorama dal luogo in cui sorgeva l’antica cittadella. Nel suo recinto sono conservate tracce delle fondamenta del tempio di Zeus e Atena Poliados, mentre un po’ più in basso si trova la chiesa di Panagia Katakekrymeni o Vrachos.

Il teatro antico e il mercato di ArgoFig.4: Il teatro antico e il mercato di Argo (FOTO: anagnostis)

Gli scavi della Scuola Archeologica Francese di Atene hanno portato alla luce un altro monumento che ti impressionerà, il teatro antico . Oggi del suo palcoscenico sopravvivono solo le fondamenta, ma le 89 file di sedili ne tradiscono le dimensioni e lo collocano tra i più grandi teatri della Grecia (Fig.4) .

Accanto ad essa vedrai le terme romane, un conservatorio semicircolare, le rovine del santuario di Afrodite e nell’antica città parti dell’antico mercato (Fig.5).

L'antico mercato di ArgoFig.5: L’antico mercato di Argo (FOTO: anagnostis)

Nel 1210 i Crociati conquistarono Argo e dal 1246 al 1261 appartenne al Ducato di Atene. Nel 1463 l’intera Argolide fu conquistata dai Turchi, che in passato avevano invaso il Peloponneso e avevano conquistato Argo per la prima volta nel 1397.

Durante la Rivoluzione del 1821 Argo, per la sua posizione, svolse un ruolo importante. Inizialmente, questa città fu scelta da Dimitrios Ypsilantis come sede e alla fine dello stesso anno iniziò i suoi lavori la Prima Assemblea Nazionale. La prima zecca operò nel Santo Monastero di Katakrymeni , quando Argo divenne per breve tempo sede del governo. Quando Kapodistrias arrivò in Grecia, la 4a Assemblea nazionale si tenne ad Argo, così come l’Assemblea nazionale dopo il suo assassinio. (Fig.6)

Oggi Argo è la città più popolosa della prefettura di Argolida e raccoglie molti dei suoi servizi. Le attività economiche fondamentali sono l’agricoltura, il commercio e il turismo. Vale la pena notare che, essendo la città più antica della Grecia , partecipa alla Rete delle Città Antiche d’Europa ed è il più grande museo all’aperto del paese, con numerosi e unici reperti collocati in ogni periodo storico. Ha da offrire al visitatore una moltitudine di monumenti di epoca preistorica e storica, musei, chiese storiche e ricchi cimeli ecclesiastici, il centro storico, elementi architettonici caratteristici, edifici neoclassici, ecc.

La piramide di Elliniko ArgolidaFig.8: La piramide di Elliniko Argolida (FOTO: anagnostis)

Kefalari , a due passi da Argo, a soli 5 km, è un’interessante passeggiata. Lì godrai di un luogo ricco di vegetazione, con acqua corrente che sgorga sotto le fondamenta della storica chiesa di Zoodochos Pigi. A tre chilometri da Kefalari il visitatore avrà l’opportunità di ammirare le rovine della piramide di Elliniko , un importantissimo monumento fortificato di epoca storica (Fig.8).

ΟΙ.Ν. di Agios Ioannis Prodromos ad ArgoFig.6: L’I.N. di Agios Ioannis Prodromos ad Argo (FOTO: anagnostis)

Un’escursione ad Argo è piacevole in qualsiasi periodo dell’anno, perché può essere combinata con visite ai vicini e importanti siti archeologici, come Micene , Heraion , Midea-Alberi , Tirinto , Epidauro .

In estate, la costa di Kyveri , Mylos e Nea Kio si offre per godersi il mare e la buona cucina con qualità e soprattutto economicità.

Più informazioni su

Commenti

Translate »