Quantcast

Sorrento, l’1 maggio in processione con S. Antonino anche il Crocifisso rivestito per chiedere la fine della pandemia e della guerra

Sorrento si prepara alla Festa del Patrocinio di S. Antonino Abate detta “dei Giardinieri”. Dopo due anni di sospensione per le restrizioni dovute alla pandemia, l’effige del Santo Patrono ritorna per le strade della città. Con l’occasione sarà portato in processione il Crocifisso rivestito, che si espone in Basilica durante i tempi di calamità, per implorare dal Signore, con l’aiuto di S. Antonino, la fine della pandemia e della sciagura delle guerre che affliggono il nostro mondo.
Programma religioso
Il 28, 29 e 30 aprile Triduo di preparazione:
ore 8.45: Coroncina a S. Antonino e S. Messa
ore 18.00: S. Rosario e implorazioni per la pace davanti al Crocifisso
Domenica 1 maggio – Festa del Patrocinio di S. Antonino
ore 10.00: S. Messa solenne celebrata da S.E. Mons. Francesco Alfano
ore 11.30: S. Messa
ore 18.30: S. Messa, al termine processione con la partecipazione del Clero, Autorità cittadine, Confraternite e Associazioni di Categoria per il seguente itinerario: Via S. Francesco, Via V. Veneto, Via Tasso, Via Sersale, Via degli Aranci, sosta Ospedale, Corso Italia, Piazza Tasso, ritorno in Basilica.

Sorrento,  l’1 maggio in processione con S. Antonino anche il Crocifisso rivestito per chiedere la fine della pandemia e della guerra

Commenti

Translate »